lunedì, 24 settembre 2018

News

Eventi

ANIE: +7,2% per il comparto sicurezza

03/07/2018

MILANO - Nel 2017 il comparto Sicurezza e Automazione edifici ha registrato una crescita sostenuta del fatturato totale (+7,2 per cento a valori correnti; +5,1 per cento l’analoga variazione nel 2016); l'andamento ha beneficiato del positivo contributo sia della domanda interna sia di quella estera. Questa la sintesi dell'ultimo rapporto sui dati di settore 2017 relativi alle varie tecnologie che insistono nell'ombrello ANIE, dati resi noti nel corso dell'Assemblea annuale Anie, tenutasi a Palazzo Parigi, a Milano, nei giorni 25 e 26 giugno.

Il primo giorno è stato dedicato agli associati, con le Assemblee delle diverse associazioni: ANIE Assiv, ANIE Assifer, ANIE CSI, ANIE Rinnovabili, Anie Sicurezza, a cui ha fatto seguito l’Assemblea privata dei soci di ANIE Federazione. Il giorno successivo si è svolta l’Assemblea ANIE, che ha aperto il mondo delle sue tecnologie al pubblico, con l’evento intititolato: “Tecnologia, Digitalizzazione, Sostenibilità: l’Italia delle eccellenze”.

 

L’apertura dei lavori è stata affidata alla relazione del Presidente ANIE Giuliano Busetto, che ha in primo luogo sottolineato le richieste di ANIE al nuovo governo: continuità per il Piano Industria 4.0, proiezione di questa filosofia al mondo del building per l’attuazione di Piani di Edifici Sostenibili 4.0; attuazione della Strategia Energetica Nazionale (più rinnovabili, più efficienza energetica, più elettrificazione della domanda), concreti investimenti in infrastrutture.

Due le tavole rotonde che hanno animato la giornata: “Digitalizzazione: un Paese che investe è un Paese che cresce”, che ha visto la partecipazione di Agostino Santoni (Chairman ANIE Digitale), Fabio Leonardi (CEO Igor), Carlo Alberto Carnevale Maffè (Economista), Livio Gallo (Direttore Infrastrutture e Reti Glbale ENEL) moderati dal giornalista di Class CNBC Andrea Cabrini. La seconda, dal titolo: “Innovazione sostenibile: un asset strategico per competere”, ha invece avuto per protagonisti Maurizio Manfellotto (Vice Presidente ANIE alle Infrastrutture), Matteo Marini (Vice Presidente ANIE all’Energia), Marco Astorri (Presidente e AD Bio-On), Stefano Boeri (Stefano Boeri Architetti).

 

Focus sul settore Sicurezza


Il tema della sicurezza è stato al centro di una parte importante dell'evento. Tornando al dossier, nel dettaglio merceologico, è stato sottolineata la prosecuzione del pluriennale percorso di rafforzamento del segmento della Videosorveglianza, che beneficia dei fenomeni di upgrading tecnologico e che nel 2017 ha sperimentato una crescita annua a due cifre (+14,8%). Il segmento dell’Antincendio ha visto un’accelerazione del tasso di crescita (+2,8%) e anche i segmenti del Controllo Accessi (+ 2,1%) e della Building Automation (+1,6%) hanno mantenuto tendenze di segno positivo. Solo l'Antintrusione mostra un segno, seppur ancora positivo, di poco superiore allo zero.

 

Guardando al canale estero, nel 2017 le esportazioni di tecnologie per la Sicurezza e Automazione edifici hanno registrato un incremento del 6,6 per cento. In uno scenario macroeconomico in miglioramento, le imprese fornitrici di tecnologie per la Sicurezza hanno saputo cogliere opportunità di sviluppo sia in ambito europeo sia nei principali mercati di riferimento in area extra UE.

Le attese sull’evoluzione dell’industria italiana della Sicurezza e Automazione edifici nel 2018 si confermano dunque positive. Adottando un’ottica di più lungo periodo, fra i driver di crescita del comparto occupano un ruolo centrale l’innovazione tecnologica, la digitalizzazione e la crescente integrazione dei sistemi alla luce dell’Internet of Things in risposta a un bisogno integrato di sicurezza nei principali mercati di riferimento. Fra le maggiori criticità con cui gli operatori continuano a confrontarsi permangono i fenomeni dei ritardati pagamenti e del downpricing.

 


maggiori informazioni su:
www.anie.it



pagina precedente