martedì, 25 settembre 2018

News

Business & People

Censis: il 92% degli italiani ha un sistema di protezione

02/07/2018

ROMA - L'allarme sociale che ha accompagnato gli ultimi anni (ancorché non coerente con i numeri dei reati, in evidente calo) ha favorito la diffusione di dispositivi di protezione soprattutto nelle abitazioni, complice forse anche l'impegno governativo in sgravi e finanziamenti degli scorsi anni. Secondo il primo rapporto Censis-Federsicurezza sulla filiera della sicurezza in Italia, presentato a Roma il 27 Giugno presso la Biblioteca del Senato, il 92,5% degli italiani adotta infatti almeno un dispositivo di sicurezza nella propria casa, con un aumento significativo delle tecnologie impiegate rispetto ad un’analoga indagine realizzata una ventina d'anni fa.

Lo strumento di autoprotezione più diffuso resta la porta blindata (presente in oltre 33 milioni di case, pari al 66,3% della popolazione adulta); seguono – con 21 milioni di cittadini, pari al 42% dei maggiorenni – l'adozione di un sistema di allarme, l'installazione di inferriate a porte e finestre (17 milioni gli italiani, pari al 33,5% del campione) e di vetri e finestre blindate (circa 16 milioni, pari al 31,3%). Inoltre – un dato interessante per il nostro comparto e che meriterebbe uno scorporo dei dati dei rispondenti per capire quali categorie di cittadini scelgono il TVCC per proteggere la casa - oltre 15 milioni di italiani dichiarano di aver installato una telecamera (il 30,7%) e quasi 10 milioni (il 19,4%) hanno una cassaforte.

Interessante, in tal senso, lo spaccato del Censis sulla tipologia di sistema di difesa in rapporto alla condizione economica dell'acquirente: il 22,6% di chi versa in una condizione finanziaria medio-bassa dichiara infatti di non aver installato nessuno dei dispositivi suggeriti dalla ricerca (il doppio esatto di quanti, vivendo una situazione economica alta e medio-alta, hanno fornito la stessa risposta). E, sebbene anche per i meno abbienti le soluzioni di autodifesa più adottate si confermino essere la porta blindata, il sistema di allarme e vetri o gli infissi blindati, le percentuali di installazione paiono essere inversamente proporzionali al costo e alla sofisticazione tecnologica della soluzione da adottare (ad esempio l'adozione di telecamere scende di ben 10 punti per i target con minore disponibilità economica).

 

Dettagli sul prossimo numero di a&s Italy!

 



pagina precedente