martedì, 13 novembre 2018

News

Tecnologie

Comunicazioni in aree pericolose: nuova serie di stazioni interfoniche Commend EX 7000

09/07/2018

MILANO – La comunicazione e il mantenimento di un contatto è essenziale in ogni luogo di lavoro e lo è a maggior ragione in contesti difficili o pericolosi, in cui i requisiti di sicurezza sono estremamente rigorosi. Basti pensare a un impianto petrolchimico, con aria piena di gas e vapori combustibili.

Oltre ai divieti contro il fumo o l'utilizzo di fiamme libere, anche l'elettricità statica o una piccola scintilla provenienti da un dispositivo elettrico possono causare un'esplosione. Le conseguenze possono essere disastrose per dipendenti e proprietà dell'azienda. Un sistema interfonico è quindi fondamentale per mantenere il contatto con i colleghi o con il supervisore e per chiedere immediatamente aiuto in caso di emergenza.

La nuova serie di stazioni interfoniche Commend EX 7000 è stata sviluppata con grande attenzione ai requisiti specifici per ambienti pericolosi e potenzialmente esplosivi. E' quindi totalmente certificata ATEX e IECEx per atmosfere potenzialmente esplosive in Zone 1 e 2 (gas, vapori) e Zone 21 e 22 (polvere) con il massimo grado di protezione (IIC / IIIC) e la massima classe di temperatura (T6 / T80 ° C).

Olte ad essere racchiuso in un robusto ma leggero involucro con grado di protezione IP66, perfettamente sigillato per impedire l'ingresso di polvere, sporcizia e getti d'acqua, è completamente antiurto, grazie alla classe di protezione IK 10, realizzato con struttura a doppia parete in policarbonato ad alte prestazioni.

 


maggiori informazioni su:
www.commend.it



pagina precedente