domenica, 21 ottobre 2018

News

Business & People

Sicurezza dei treni, in arrivo le body camera per i controllori

23/11/2017

MILANO – Tra le azioni, da avviare, oppure già inaugurate, previste dal Piano sicurezza di Trenord vi sono anche body camera indossate dai controllori. Lo ha annunciato l’azienda di trasporti in prefettura a Milano, nel settembre scorso, in occasione del periodico tavolo di confronto con sindacati, Rfi, Regione Lombardia e Ferrovienord.

Ad accennare al progetto, l’ad Cinzia Farisè, durante la presentazione dell’accordo per il pagamento dei titoli di viaggio con la start up Satispay. "Prevediamo iniziative condivise con le forze dell’ordine — spiega Farisè —, anche digitali, su cui sono in corso le verifiche del Garante della privacy". Tra queste l’ipotesi di telecamere addosso a controllori e capitreno, che andrebbero ad aggiungersi a quelle di videosorveglianza già installate su parecchi convogli.

La body camera, da accendere in caso di necessità, potrà inviare dati in tempo reale e memorizzare filmati. Se vi sarà l’assenso del Garante e dei sindacati, il piano digitale sarà sperimentato durante i grandi eventi, sulle linee critiche e sui vagoni vetusti, dove non possono essere sistemate telecamere fisse. Tra le proposte nel piano sicurezza, anche una nuova sala operativa Trenord, autobus per sostituire le linee notturne poco frequentate (al via il 10 dicembre), una app a disposizione del personale per coordinarsi e segnalare urgenze alla Polfer.

 



pagina precedente