martedì, 16 luglio 2024

News

Scarica allegato Eventi

M.E.C.I. 2024, torna a Lariofiere lo storico salone dell’edilizia civile e industriale con un occhio alla domotica

22/04/2024

 

Con una veste del tutto nuova, torna M.E.C.I., la Mostra Edilizia Civile e Industriale, frutto della collaborazione tra la Fondazione Lariofiere, ANCE Como, ANCE Lecco Sondrio gli ordini professionali e le associazioni di categoria del territorio. Tra le novità della manifestazione, che aprirà a Lariofiere nei giorni 16-18 maggio, il ritorno alla formula BtoB. L’offerta espositiva e i contenuti proposti sono destinati infatti al pubblico degli operatori, a conferma di una significativa riqualificazione e professionalizzazione della mostra.


Ad agevolare il ritorno dello storico salone, dopo 5 anni di assenza, è lo scenario economico favorevole, che nello scorso anno ha visto il settore delle costruzioni fare da traino alla crescita economica del nostro Paese. Stando a quanto riporta l’Osservatorio Congiunturale sull’Industria delle Costruzioni di ANCE, il Superbonus - con 44 miliardi di lavori nel 2023 (9 in più rispetto al 2022) - e l’incremento delle opere pubbliche generato dal Pnrr, hanno inoltre portato, in soli tre anni, a recuperare larga parte del gap produttivo dovuto alla ultradecennale crisi del settore.

 

Una ricca offerta espositiva

L’area espositiva, che occuperà tutta la superficie coperta del quartiere e parte degli spazi esterni, proporrà una qualificata selezione di macchinari, apparecchiature, attrezzature e impianti, veicoli e semoventi per specifici usi edili e stradali, ma anche servizi per la progettazione, l’impiantistica, il trasporto e la movimentazione. In linea con le aspettative del mercato, non mancheranno soluzioni innovative per la riqualificazione energetica, la domotica e l’automazione domestica, la videosorveglianza e la sicurezza.

 

La formula della mostra dà spazio anche a contenuti innovativi tra i quali un’area – Real Estate Investments – dedicata agli investimenti immobiliari, con una selezione di progetti che mirano alla riqualificazione, al ripristino e alla conversione di edifici e spazi emblematici. Focus di questa edizione sono il Lago di Como e i territori circostanti della Brianza. L’intento del nuovo progetto è creare una piattaforma di matching a servizio dei diversi interlocutori - finanziatori, investitori, sviluppatori, costruttori, architetti, designer, istituti di credito, associazioni di categoria – offrendo loro un punto di osservazione analitica e uno spazio di dialogo e di confronto.

 

Formazione e aggiornamento in primo piano

Sono numerosi i convegni e i seminari di approfondimento – molti dei quali conferiscono crediti formativi ai partecipanti – realizzati in collaborazione con i partner e con gli espositori della mostra. Diversi i temi trattati, da quello proposto dal convegno inaugurale, dedicato al Real Estate Investments, fino ai temi di maggiore rilievo per il settore, come BIM e nuovo codice dei Contratti Pubblici, fino al nuovo codice degli appalti, approfondito da CNA.

Segnaliamo anche l’appuntamento promosso dalla consulta Regionale Ordine degli Ingegneri della Lombardia, che nella giornata di giovedì 16 maggio affronta il tema della sicurezza nei cantieri edili.

In anteprima per MECI, ANCE Como e Politecnico di Milano Giovedì 16 Maggio 2024 alle ore 15.30 presentano il Master in Sviluppo, gestione e valorizzazione immobiliare.

 

Ma anche Smart City

Rimanendo in tema di sicurezza, venerdì 17 maggio, Ethos Media Group propone un interessante convegno dal titolo  ”Smart City, sicurezza bene comune - Pubblico e privato per la progettazione integrata, tra impatto privacy, trasformazione digitale, videosorveglianza, intelligenza artificiale, cybersecurity”.

Dal convegno emergeranno anche le possibili soluzioni, comprese quelle tecnologiche già sperimentate, dati utili alla valutazione e alla scelta dei progetti di sorveglianza urbana e smart city, prassi e concreti vademecum per avvicinarsi all’obiettivo: città dove un cittadino sempre più consapevole è al centro di una fitta rete di servizi friendly e di una politica che guarda alla sua sicurezza, rispetto a minacce di diversa natura, contemperando questo aspetto con la tutela della sua privacy e dell’ambiente in cui vive. Sono previsti crediti formativi.

 

A questi appuntamenti si aggiungono le iniziative e gli approfondimenti promossi dagli espositori della mostra nei tre giorni di apertura.

Vedi il comunicato stampa allegato.

Il programma completo degli eventi a MECI 2024 è disponibile on line sul sito ufficiale www.fierameci.it.

 

Scarica allegato


Tutte le news