martedì, 25 giugno 2024

News

Business & People

Trieste, più sicurezza con videosorveglianza e droni

02/02/2024

Si irrobustisce, all'insegna di innovazione e tecnologia, la sicurezza urbana di Trieste, sulla sulla quale vigileranno nuovi impianti di videosorveglianza, sistemi di lettura targhe, e anche droni e bodycam.

È stata infatti annunciata a fine gennaio, dall’assessore all’Innovazione tecnologica e Transizione digitale Sandra Savino, l’estensione della videosorveglianza in città. Sono 26 i nuovi punti di ripresa e 4 i sistemi di lettura targhe, per un totale di 147 telecamere, gestite direttamente dal Comune e collegate con Polizia locale e questura. Il progetto “Ampliamento della videosorveglianza cittadina - Scuole e piazze sicure”, è stato finanziato con 112.500 euro dalla Regione. 

Il commento dell'assessore: “Questo ampliamento nasce dai dialoghi con i cittadini, portatori di interesse. Il lavoro con il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica rappresenta sia un risparmio che un impegno nella tutela della sicurezza cittadina.

L’assessore alle Politiche e alla Sicurezza cittadina Caterina De Gavardo ha espresso anche un impegno, quello a provvedere in modo tempestivo alla manutenzione di questi sistemi, sottolineando anche il significativo aumento di quello di videosorveglianza: “Ascoltare il territorio è stato fondamentale, implementando zone richieste dai cittadini. I lettori di targhe presidiano ingressi e uscite. La Polizia Locale sta inoltre valutando nuovi sistemi di videosorveglianza, quali bodycam e droni. La manutenzione delle videocamere è costante, nel caso di malfunzionamento si interverrà entro le 24/48 ore. Se poi ci fosse la necessità di pezzi di ricambio particolari, verrebbero ordinati immediatamente.

(Fonte testo: www.triesteallnews.it; Fonte immagine: www.triesteprima.it)



Tutte le news