martedì, 16 aprile 2024

News

Normative

Semiconduttori, il Parlamento Europeo approva il Chips Act

25/07/2023

Il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria a Strasburgo, ha approvato in sessione plenaria il Chips Act con 587 voti favorevoli, 10 contrari e 38 astenuti.

La legge rafforzerà l'autonomia strategica e la sicurezza dell'Europa. Proposta dalla Commissione in data 8 aprile 2022, il provvedimento ha come obiettivo la creazione di un ambiente favorevole per gli investimenti in Europa, accelerando le procedure di autorizzazione e riconoscendo la loro importanza critica attraverso il cosiddetto “statuto di massima importanza nazionale”. Queste misure saranno l'ultima risorsa in caso di crisi del settore dei semiconduttori (la quota dell'Europa nella capacità produttiva globale dei semiconduttori è attualmente inferiore al 10%).

A beneficiare di un sostegno maggiore saranno anche le piccole e medie imprese, in particolare nella progettazione di chip, con l'obiettivo di promuovere l’innovazione. I deputati hanno ottenuto 3,3 miliardi di euro per finanziare ricerca e innovazione.

Queste risorse serviranno anche per dare vita a una rete di centri di competenza per affrontare la carenza di personale qualificato e attrarre nuovi talenti. E' previsto un meccanismo di allarme rapido per affrontare eventuali crisi di approvvigionamento.

La Commissione europea potrà avviare specifiche misure di emergenza, come dare priorità alla fornitura di prodotti più colpiti o effettuare acquisti comuni per i Paesi UE. Con oltre 43 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati mobilitati, l'Atto stabilisce misure per gestire in modo proattivo e rispondere in mdo celere a future interruzioni della catena di approvvigionamento.

Toccherà ora al Consiglio dell’Unione europea (Consiglio dei ministri) approvare il Chips Act. In seguito verrà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore.


maggiori informazioni su:
www.anie.it



Tutte le news