domenica, 21 aprile 2024

News

Business & People

Quando la sicurezza informatica è un problema per la sicurezza fisica

05/06/2023

Che cosa significa occuparsi di sicurezza oggi? Qual è il limite tra sicurezza informatica e sicurezza fisica in un mondo in cui siamo tutti perennemente iperconnessi? Faccio l’installatore di sistemi di sicurezza (antifurto e videosorveglianza) da quasi trent’anni, sono cresciuto a pane e infrarossi, ma dopo tanti anni sul campo sono giunto alla conclusione che per occuparsi di sicurezza fisica è indispensabile non sottovalutare l’aspetto informatico.

Questi due ambiti, anche se apparentemente slegati tra loro, sono – scusate il gioco di parole – invece molto più connessi di quanto si possa credere. Ogni apparecchiatura installata, infatti, in genere è connessa a internet, soprattutto nelle utenze private, quindi il cliente come prima cosa chiede di poter vedere le telecamere da remoto o di potersi collegare all’impianto d’allarme tramite un’app da cellulare (d’altro canto siamo ormai tutti abituati a farci accendere le luci dall’assistente vocale di Alexa, piuttosto che chiedere informazioni a Google).

Questo significa dover mettere in rete il videoregistratore o la centrale di allarme, quindi esporre in modo più o meno sicuro l’apparecchiatura su internet. 

Davide Marcomini - Installatore professionale di sicurezza, ideatore e fondatore del portale Top Security Advisor® - prpsegue la sua analisi nel testo che segue.

Il link per la lettura del suo articolo

 



Tutte le news