martedì, 16 aprile 2024

News

Business & People

Ksenia Security, l'importanza di certificare i dispositivi di sicurezza

15/02/2023

"Per distinguersi sul mercato non è sufficiente esprimere a parole l’alta qualità e le grandi prestazioni dei propri prodotti, specialmente quando si tratta di sistemi di Sicurezza. È necessario passare ai fatti, e il modo migliore per trasmettere affidabilità è di rivolgersi ad un ente esterno autorizzato e qualificato, che valuti la nostra tecnologia in maniera del tutto imparziale e secondo delle regole ben precise".

Con queste parole, Ksenia Security si riferisce a un tema molto attuale e sentito, quello della certificazione. "Noi di Ksenia - sottolineano dall'azienda - abbiamo da sempre preso la questione delle certificazioni molto seriamente. Tutti i nostri prodotti sono stati sviluppati in ottica di “Design for Certification” e hanno superato test approfonditi in laboratori accreditati per garantire la conformità a tutte le normative di riferimento. Nel giro di pochi anni, abbiamo ottenuto con successo importanti certificazioni, che approfondiremo in seguito, relative a tutta la famiglia di centrali lares 4.0 e alle sue periferiche connesse, sia filari che wireless."

Una scelta volontaria delle aziende 

Se è vero che le dichiarazioni di conformità sono obbligatorie per legge (un esempio è dato dalla marcatura CE in Europa) è altrettanto vero che le certificazioni di prodotto sono frutto della scelta volontaria di un’azienda, che avrà così tutte le carte in regola per differenziarsi dalla concorrenza e creare un’immagine di attendibilità nei confronti dei suoi clienti, attuali e potenziali. Gli installatori e gli esperti del settore saranno più disposti a scegliere le sue soluzioni tra tutti i sistemi di sicurezza presenti sul mercato anche in virtù di questa decisione.

Come si ottiene una certificazione - Non è semplice rendersi conto del lavoro che richiede questo obiettivo. Il processo per ottenere una certificazione è infatti lungo e impegnativo, finalizzato ad attestare la conformità dei prodotti con gli standard e le normative del mercato di riferimento.

L'importanza di un partner qualificato

Occorre puntare l'attenzione anche su un altro aspetto, l'importanza di affidarsi a un partner tecnico accreditato, qualificato e che lavori a stretto contatto con l’azienda produttrice al fine di controllare attentamente la qualità dei prodotti da certificare. L’ente selezionato sottopone i dispositivi a tutti i test necessari per verificare che siano stati sviluppati seguendo gli standard dettati dalle normative di riferimento. Verranno così effettuate verifiche di funzionalità, di resistenza agli agenti atmosferici, ai tentativi di manomissione e tanto altro ancora.

I laboratori in cui vengono realizzati i test devono appartenere a una rete internazionale di laboratori autorizzati al rilascio di tale attestazione ed essere loro stessi certificati e verificati da terzi per garantire che rispettino attentamente tutte le rigorose procedure di prova. In questo modo, l’ente di certificazione risulterà competente, altamente affidabile ed imparziale. Una volta eseguite le verifiche, vengono esaminati i risultati e, se tutti i processi sono stati eseguiti correttamente, l’azienda otterrà l’attestato di certificazione.

Oltre alla certificazione, l’organismo assegna al dispositivo testato un grado di affidabilità, che indica la sua capacità di resistere ad eventuali manomissioni. Maggiore è il grado ottenuto, maggiore sarà la sua capacità di garantire elevati livelli di protezione. Dopo il rilascio dell’attestato di certificazione, l’ente preposto è autorizzato a effettuare visite ispettive a sorpresa, il cui obiettivo è il controllo di tutti gli standard e prelevati a magazzino dei prodotti sui quali viene verificato nuovamente il rispetto delle norme. Questo induce le aziende a seguire con rigore tutti gli standard per evitare di perdere la certificazione.

Le certificazioni di Ksenia Security

Ksenia è stata la prima azienda italiana ad ottenere già sulla piattaforma lares la certificazione EN 50131 al Grado 3 nel 2012 con l’ente IMQ, risultando così l’unica in grado di garantire alti livelli di protezione grazie alle grandi funzionalità della propria centrale.

Tale etichetta, che attesta la conformità dei prodotti ai requisiti delle normative europee EN 50131, è stata ottenuta nel 2018 per tutte le centrali lares 4.0, confermando nuovamente le grandi prestazioni del nostro sistema. Ci siamo affidati a IMQ, poiché rappresenta uno dei più importanti enti di certificazione italiani per la valutazione di conformità di prodotto: grazie alla sua ampia esperienza nel settore e al pieno rispetto delle procedure, è capace di garantire servizi di alta qualità ed eccellenza.

Nello stesso anno siamo riusciti ad ottenere la certificazione INCERT secondo le norme T031:2014: è uno standard di qualità di prodotti per l’antintrusione altamente affidabile e molto importante nei Paesi dell’Unione Europea, in particolare in Belgio in cui, senza questo riconoscimento, non è possibile vendere dispositivi di Sicurezza. All’interno del loro sito è possibile consultare tutta la vasta gamma di soluzioni Ksenia che ha ottenuto tale certificazione.

Nel 2019 è stata - "orgogliosamente" - ottenuta la certificazione SBSC, principale ente di certificazione scandinavo per la sicurezza antincendio. Tale marcatura certifica il nostro sistema conforme alla normativa SFF 1014, ricevendo rispettivamente il Grado 3 per le lares 4.0 filari e il Grado R per quelle wireless.

 


maggiori informazioni su:
www.kseniasecurity.com



Tutte le news