venerdì, 30 settembre 2022

News

Business & People

Axis Communications prosegue il suo impegno per contrastare il cambiamento climatico

19/08/2022

Axis Communications, in linea con l'iniziativa Science Based Targets (SBTi), che si propone di guidare il settore privato nella lotta al cambiamento climatico mondiale - spingendo il riscaldamento globale sotto i 2°C in più rispetto ai livelli preindustriali e proseguire gli sforzi per limitarlo a 1,5°C - ha stabilito di accrescere il suo impegno per fissare obiettivi di riduzione delle emissioni a livello aziendale. 

L'impegno di Axis a sviluppare obiettivi scientifici di riduzione delle emissioni rispecchia le iniziative che ha già messo in atto per ridurre il proprio impatto ambientale. Tre i pilastri attorno a cui ruotano gli sforzi dell'azienda: contrastare il cambiamento climatico, proteggere le risorse naturali e tutelare gli ecosistemi.

Necessario un intervento urgente

Ray Mauritsson, CEO Axis (in foto, mentre parla con Carl Trotzig) ha commentato: “Non c'è dubbio che dobbiamo intervenire urgentemente per affrontare il cambiamento climatico. Avendo sottoscritto il Global Compact delle Nazioni Unite, impegnarsi a fissare obiettivi scientifici di riduzione delle emissioni è un passaggio logico per la nostra azienda, che da tempo lavora per ridurre l'impatto ambientale delle sue operazioni. Sappiamo che gli obiettivi che ci prefiggiamo sono ambiziosi e stimolanti, non solo per noi ma anche per la nostra catena di fornitura; è altrettanto chiaro che vincere questa sfida è tassativo per qualsiasi azienda”.

Carl Trotzig, Director, Quality & Environment, Axis ha aggiunto: “L'anno prossimo cercheremo di avere un obiettivo di riduzione delle emissioni scientificamente fondato e ratificato dall'SBTi. Riguarderà non solo la nostra azienda, ma anche la catena logistica a monte e a valle. Essendo un'iniziativa di ampia portata, ogni aspetto della nostra attività – dalle materie prime utilizzate per i componenti al riciclaggio dei prodotti smaltiti – dovrà contribuire in modo dimostrabile a raggiungere l'obiettivo di riduzione delle emissioni”.

 

 


maggiori informazioni su:
www.axis.com



Tutte le news