venerdì, 30 settembre 2022

News

Business & People

Creare opportunità di vendita per gli installatori... grazie a un catalogo. Tecnoalarm insegna

15/07/2022

Una storia che inizia da lontano, alimentata con competenza, professionalità e passione. Quelle stesse doti sulle quali Tecnoalarm contribuisce a creare il successo delle aziende specializzate nella sicurezza e della folta schiera di impiantisti che, non operando esclusivamente sui sistemi di allarme, richiedono un servizio di qualità, prima ancora di una semplice fornitura.  Dall’inizio del 2022, Tecnoalarm si è ripresa il ruolo che le appartiene nel diffondere tra gli addetti ai lavori – con eventi in presenza – conoscenze e strumenti indispensabili, non solo al fine di realizzare sistemi antintrusione a regola d’arte e impianti antincendio in conformità alla norma, ma – prima ancora – per convincere committenti sempre più informati e consapevoli.

Tra febbraio e giugno, sono stati 55 gli eventi tenuti da Tecnoalarm in tutta Italia, con un format dinamico e coinvolgente, per la presentazione del nuovo catalogo 2022. Più che un catalogo, una vera e propria risorsa, presentata con un preciso obiettivo, spiega Giuliano Ottogalli, Direttore Commerciale Tecnoalarm: “Contribuire a costruire delle opportunità di vendita, fin dalla fase del sopralluogo”. Come? Ricorrendo a solidi argomenti che abbracciano ad ampio raggio l’attività dell’azienda installatrice. A cominciare dai prodotti, che sono Made in Italy (dal 1977 Tecnoalarm progetta, produce e collauda ogni singolo prodotto), certificati IMQ (altro aspetto che gioca a favore degli installatori nel distinguersi dalla concorrenza) e di design (by Pininfarina). Per proseguire con il rigore professionale che include la conoscenza delle norme e dei profili di responsabilità.  Far assimilare la disciplina normativa, notoriamente ostica per gli addetti ai lavori, è uno degli importanti risultati che Tecnoalarm ha ottenuto nel corso di questi incontri, dove le aziende installatrici partecipanti sono state invitate anche a far parte del movimento virtuale dei “simpatizzanti del DM 37/08”.

Durante gli eventi del tour, l’approfondimento tecnico si è esteso al tema, sempre più centrale, della cyber security dei servizi telematici e della connessione da remoto via APP, e ai plus della tecnologia di telecontrollo RSC, sviluppata da Tecnoalarm, che consente l’autodiagnosi di ogni componente del sistema di allarme intrusione, analisi fondamentale quando si consegna un impianto “privo di non conformità”.  Garanzia di trasparenza è il claim di sicuro effetto che l’installatore potrà adottare, essendo in grado di dimostrare, nella fase di consegna, che sono stati utilizzati tutti i prodotti inseriti in quella che è più opportuno definire “offerta di progettazione”, anzichépreventivo”.

La forza della rete vendita

Una rete vendita capillare che si è trasformata nel corso degli anni. Oltre alla casa madre, in Piemonte, Tecnoalarm conta oggi in Italia due filiali, agenzie con deposito, sedi e uffici di rappresentanza. Infine, i cosiddetti CDS dove, oltre ai prodotti Tecnoalarm, si può accedere a servizi di formazione tecnica sui sistemi, ad aggiornamenti normativi e a corsi di vendita. “Oggi I CDS, una quarantina in Italia, rappresentano il 33% dell’intero fatturato Italia dell’azienda – osserva Ottogalli – e il totale degli installatori “generici” che vengono serviti dai CDS, con la nostra supervisione, sono più di 2.000”. Il progetto CDS nacque quasi trent’anni fa, per iniziativa del CEO Luciano Trucchi, recentemente scomparso, il quale aveva intuito l’enorme potenziale di questo mercato rappresentato da aziende di installazione che non si occupano esclusivamente di progettazione, installazione e manutenzione di sistemi di allarme intrusione, ma abbracciano più segmenti del mercato elettrico e tecnologico.

 

 

 

 

C

 

 

 


maggiori informazioni su:
https://www.tecnoalarm.com/it-it/



Tutte le news