sabato, 25 giugno 2022

News

Business & People

Matrix42: livello basso d’adozione dell’ICT nell’80% delle imprese

09/05/2022

Matrix42, leader nel Digital Workspace Management, ha ottenuto brillanti risultati finanziari sia nel 2020 sia nel 2021 e ora guarda con fiducia ai prossimi trimestri.

Roberto Casetta, Chief Revenue Officer di Matrix42, analizza i fattori che hanno contribuito a questo successo e illustra alcune tendenze del mercato italiano e europeo.

Negli ultimi due anni, l’azienda ha beneficiato dell’accelerazione che enterprise e PMI italiane ed europee hanno messo nella digitalizzazione delle postazioni di lavoro: in pochissimi mesi è stato realizzato quanto era in previsione di fare nell’arco di qualche anno e le abitazioni si sono trasformate in postazioni di lavoro, grazie all’infrastruttura tecnologica che ne ha preservato l’efficienza. 

L'Italia? Non deve "sottovalutarsi"

La tecnologia ci ha aiutato” - spiega Casetta. “Dal punto di vista dell’infrastruttura, l’Italia è a buon punto, specie per la capacità della rete che troviamo soprattutto nelle grandi città. Non dovremmo sottovalutarci: per noi è ormai normale avere un collegamento 5G, fattore non scontato in altre realtà europee”.

In base ai dati resi noti dal recente report ISTAT, “Imprese e ICT”, relativo alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione nelle imprese italiane, la maggior parte delle aziende (78,3%) ha una connessione in banda larga fissa con velocità almeno pari a 30 Mbit/s.

Risulta inoltre crescita in modo significativo, del 46%, raggiungendo circa 16 milioni di edifici, la copertura di fibra ottica tra il 2020 e il 2021. Lo testimoniano la ricerca dell’FTTH Council sulla diffusione di FTTH (Fiber To The Home) e FTTB (Fiber to the Building). In Europa solo UK (+65%) e Paesi Bassi (+49%) hanno visto più rapidi ritmi di crescita. 

Non si può essere altrettanto positivi per quanto riguarda l’adozione di software gestionale e cloud, soprattutto se si prendono in esame le PMI. 

Secondo il report ISTAT, infatti, l’80% delle imprese con almeno 10 addetti si colloca ancora a un livello ‘basso’ o ‘molto basso’ d’adozione dell’ICT e solo il restante 20% si posiziona su livelli ‘alti’ o ‘molto alti’ di digitalizzazione. Il divario maggiore (oltre 30 punti percentuali) si riscontra nell’adozione di software gestionali di condivisione delle informazioni come ERP e CRM. 

Ciò dimostra che c’è ancora spazio per la crescita: “Bisogna lavorare sulla conoscenza e offrire alle aziende informazioni quanto più dettagliate riguardo le possibilità offerte dalle consolle di gestione e tecnologie come il cloud, che ha ormai ampiamente dimostrato la propria utilità e flessibilità. Le realtà che non scelgono il cloud si privano di alcune funzionalità e vantaggi importanti. Matrix42, ad esempio, rende disponibili alcune funzionalità solo nel cloud, perché possono essere implementate solo in quel modo. La sfida, e la nostra missione, è fornire ai nostri clienti soluzioni con interfacce di utilizzo semplici e intuitive, per dare anche a chi non è un esperto la possibilità di usufruirne su più dispositivi” - conclude Casetta.

Sicurezza, tempi di risposta, messa in funzione

Lavorando sull’implementazioni, Matrix42 ha potuto osservare che le maggiori preoccupazioni delle aziende riguardano prevalentemente la sicurezza e i tempi di risposta e di messa in funzione. Questi due aspetti sono diventati trainanti, anche più del fattore di costo.

Un’altra tendenza che si può evidenziare è l’utilizzo per fini lavorativi di strumenti non tradizionali. La mancanza di componentistica sofferta come conseguenza dei lockdown – e ora aggravata dal conflitto in Ucraina - ha fatto sì che molti clienti abbiano subito ritardi nella consegna dei dispositivi per le postazioni di lavoro (come PC o tablet) e abbiano quindi avuto l’esigenza di utilizzare soluzioni alternative come smartphone e tablet. Questo ha messo anche Matrix42 nella condizione di doversi attrezzare per poter permettere ai lavoratori di accedere a informazioni complesse e gestire processi aziendali su questo tipo di strumenti.

La diffusione del lavoro da remoto ha reso anche i televisori strumenti di lavoro quotidiano, visto che possono essere predisposti e messi in sicurezza per gli scopi del business.

 


maggiori informazioni su:
https://www.matrix42.com/it



Tutte le news