domenica, 29 maggio 2022

News

Business & People

Semperis, contro gli attacchi informatici protegge l’identità ibrida

21/03/2022

Semperis ha lanciato nei giorni scorsi il Directory Services Protector (DSP) Recovery per Azure Active Directory, una soluzione SaaS di backup e ripristino degli oggetti utente, gruppo e ruolo di Azure Active Directory (AD), in grado di garantire alle organizzazioni flessibilità e controllo sugli ambienti a identità ibrida che ha come obiettivo, a seguito di un attacco informatico, il recupero di risorse fondamentali e il ripristino immediato.

Basato su Directory Services Protector per la piattaforma Azure AD di Semperis, DSP Recovery è una soluzione completa, che consente di tenere traccia delle modifiche tra AD locale e Azure AD. Al fine di rispondere al meglio alle minacce emergenti, vengono inoltre forniti ad Azure AD indicatori di sicurezza sempre aggiornati dal team di ricerca Semperis.

Entra in maggiore dettaglio Mickey Bresman, CEO di Semperis: "Azure AD è il servizio di autenticazione per Microsoft 365 e altre applicazioni su cui fanno affidamento oggigiorno le aziende, contiene oggetti specifici che non vengono replicati nella AD locale. In caso di sabotaggio, la responsabilità di proteggere queste risorse Azure AD necessarie per tornare operativi ricade direttamente sul cliente. Una strategia di ripristino specifica per Azure AD è ciò di cui hanno bisogno le organizzazioni con sistemi a identità ibrida. DSP Recovery è una soluzione SaaS flessibile che offre un controllo completo sulle risorse Azure AD e permette di sviluppare un piano di ripristino efficace e testato". 

Attacchi informatici e strategie di ripristino 

I cybercriminali prendono di mira i sistemi a identità ibrida per muoversi nell'ombra, ottenere privilegi di amministrazione e sferrare un attacco, sfruttando in modo illecito le relazioni di fiducia tra fornitori cloud e utenti. DSP Recovery affronta uno scenario di ripristino di emergenza spesso trascurato negli ambienti a identità ibrida, cioè quelle attività accidentali o dannose capaci di compromettere risorse Azure AD fondamentali per l'azienda, ma fuori portata per i fornitori di servizi di identità. La soluzione consente backup e ripristino di oggetti Azure AD fondamentali, ripristino delle risorse individuali per un oggetto specifico e gestione fluida della crittografia dati.

"Grazie a DSP Recovery per Azure Active Directory, le organizzazioni possono salvaguardare tutte le risorse Azure in caso di attacco informatico" - sottolinea Darren Mar-Elia, VP of Products di Semperis. "Senza queste risorse, nessuno può accedere ad applicazioni o servizi, con gravi conseguenze sull'attività aziendale. Per garantire l'operatività dell'organizzazione è fondamentale poter contare su un piano testato per il recupero degli oggetti Azure AD dopo un attacco".

 


maggiori informazioni su:
www.semperis.com/ds-protector



Tutte le news