domenica, 4 dicembre 2022

News

Business & People

Commend ottiene il "Certificato secondo IEC 62443-4-1 per la sicurezza informatica"

21/01/2022

Commend International è il primo produttore al mondo di sistemi interfonici ad aver ottenuto il "Certificato secondo IEC 62443-4-1 Serie di norme per la sicurezza informatica".

IEC 62443 è una serie internazionale di norme su "Reti di comunicazione industriale - Sicurezza informatica per reti e sistemi"  specifica per l'ambiente industriale dell'automazione. Descrive sia gli aspetti tecnici che i processi operativi della Cyber Security a livello industriale.

Come produttore di sistemi interfonici, Commend International è da tempo certificata ISO 27001. Questo indica che dispone di un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS) e che segue routine documentate per tutte le operazioni e processi di sviluppo.

Quello raggiunto è un traguardo importante che conferma che i processi sviluppati dall'azienda sulla base del concetto "Security by Design" soddisfano gli elevati requisiti per la progettazione di soluzioni di automazione sicure per l'Industria 4.0. Questa certificazione è rilasciata da un ente riconosciuto a livello mondiale TÜV SÜD, conferma che i team di sviluppo possono sviluppare e implementare soluzioni di comunicazione e automazione sicure in conformità con lo standard IEC 62443-4-1, che include la gestione della sicurezza durante l'intero ciclo di vita del prodotto.

 


maggiori informazioni su:
www.commend.it



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2023

Ethos Academy propone corsi di formazione sui temi della sicurezza, che sono anche propedeutici alla certificazione e validi per il mantenimento.
Il calendario 2023 è in allestimento

Scopri la programmazione »

Secsolution
Il podcast

Scenari, tecnologia e formazione sulla sicurezza in formato audio

Video Virtual Tour Coronavirus e comparto sicurezza
Video virtual tour offre l'opportunità di entrare nel cuore dell'azienda.

Un'immersione a 360 gradi nella realtà dell'azienda

Coronavirus e comparto sicurezza