martedì, 30 novembre 2021

News

Business & People

Dalla Smart City alla Smart Land: il "Manifesto di Piediluco"

22/10/2021

Anche per questa edizione di DIGITALmeet, l’Umbria riveste un ruolo cruciale e simbolico su come ricucire l’Italia grazie al Digitale, valorizzando i territori interni e poco collegati alla rete.

Lo scorso 16 ottobre, al Lago di Piediluco, si è svolto un incontro su questi temi, un tavolo di relatori e ospiti (imprenditori, professori, politici, pubblica amministrazione) che, dopo un confronto a cui hanno preso parte esponenti del territorio, ha definito e sintetizzato un Manifesto programmatico.

Durante la Tavola Rotonda del pomeriggio, aperta al pubblico, La Smart Land Digitale e il ruolo dell’Intelligenza Artificiale, è stato poi presentato il Manifesto per lo sviluppo futuro del nostro Paese.

I 10 punti del Manifesto di Piediluco

1. La Digital Transformation (DT) ridisegna le relazioni di comunità, la geografia dei territori e il benessere sociale ed è alla base di una nuova progettualità di sviluppo sostenibile.

2. La realizzazione della DT impone scelte etiche e condivise, anche nel rispetto della privacy, che la politica e le istituzioni, nazionali e sovranazionali, sono chiamate ad elaborare in tempi rapidi.

3. La Digital Transformation, attraverso tecnologie come l’Intelligenza Artificiale (AI), Internet of Things (IoT), offrirà alle imprese nuove opportunità di sviluppo.

4. È necessario investire nella creazione di competenze specialistiche idonee e riconosciute attraverso enti di ricerca e di formazione.

5. Devono essere rese disponibile tutte le infrastrutture abilitanti idonee, fisiche (come ad esempio la larga banda) e infrastrutture logiche di raccolta e condivisione dei dati.

6. L’intelligenza artificiale nel breve termine porterà ad una perdita di posti di lavoro. La Digital Trasformation richiede una riqualificazione dei lavoratori e un adeguamento culturale così da garantire maggiore occupazione e competitività delle imprese.

7. Gli obiettivi dell’innovazione richiedono un’opera di alfabetizzazione digitale rivolta a tutta la comunità.

8. Deve essere progettato e sviluppato un modello di smart working in grado di garantire a chi lavora, imprese e pubblica amministrazione condizioni di adeguatezza e competitività.

9. E’ opportuno che vengano ricercati e valorizzati nuovi equilibri con associazioni, organizzazioni, enti di ricerca e di formazione, imprese e startup innovative.

10. La realizzazione della Digital Trasformation può dare competitività al nostro Paese e farne la Smart Land Digitale del futuro

 

 


maggiori informazioni su:
www.digitalmeet.it



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2021

Privacy Channel

Webinar

Ethos Academy

  • Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Corso specilistico in 4 sessioni:
    10, 17, 24 febbraio
    3 marzo 2022

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza