venerdì, 22 ottobre 2021

News

Business & People

Mercato della sicurezza odissea 2021, tra preoccupazioni e aspettative

27/03/2021

MILANO - Italia fanalino di coda per i vaccini in Europa, anzi no ci siamo sbagliati: Italia prima della classe, ma scusate, fermi tutti: i vaccini sono già finiti. Ma se erano appena stati distribuiti? E nel frattempo sbucano come funghi contagiose varianti del Covid resistenti ai vaccini. E dato che ci siamo, facciamo cadere il Governo prima di poter intentare cause miliardarie contro l’americana Pfizer

In questo scenario come si presenta, per l’Italia ma soprattutto per il mercato italiano della sicurezza, la fase che stiamo vivendo? Un inizio di new normal? La progressiva fine dell’anomalia più dannosa della storia recente? Uno scorcio di un futuro possibile? E come possiamo tratteggiare un mondo nuovo con queste premesse? Quali lezioni ci ha insegnato il Covid-19? Quali opportunità ci ha offerto e ci potrà offrire? Il settore sarà all’altezza del ruolo centrale che la pandemia gli ha assegnato? L’abbiamo chiesto alle Associazioni che rappresentano il comparto.

La versione integrale dell’articolo riporta la lezione del Covid con gli interventi di: Tommaso Scaringella, Presidente AIPS - Giulio Iucci, Presidente ANIE Sicurezza - Angelo Carlini, Presidente ASSISTAL - Raffaele De Astis, Presidente ASSOSICUREZZA - Luigi Gabriele, Presidente FEDERSICUREZZA - Raffaele De Rosa e Ivo Giovagnoli, RIFS.

Per proseguire la lettura



Tutte le news