lunedì, 25 gennaio 2021

News

Business & People

Origgio, droni e body cam per la Polizia locale

24/12/2020

Origgio (VA) - Già dotato di un sistema di videosorveglianza innovativo, al punto da essere in grado di rilevare anche gli assembramenti in modo automatico, i Comuni di Origgio e Uboldo possono ora contare su altri strumenti all'avanguardia per garantire la sicurezza: il drone e le bodycam. 

E' già operativo il nuovo drone degli agenti del comandante della Polizia locale, Alfredo Pontiggia. E' stato però necessario attendere che fosse completato il percorso di formazione dei vigili che utilizzeranno il dispositivo.“In questo modo – commenta il comandante - si accresce la nostra professionalità rendendo più efficiente l’operatività dell’organico”. Il dispositivo potrà essere impiegato per diversi servizi, a partire da tutte quelle operazioni in cui risulta necessaria una videosorveglianza dall’alto.

Body cam per gli agenti 

Oltre al drone, il comune lombardo può avvalersi anche di body cam, piccole telecamere che gli agenti della Polizia locale devono posizionare sui giubbotti e che possono registrare quanto avviene, con audio e video. Saranno perlopiù in modalità stand by, ma l'agente potrà attivarle avvisando dell'eventuale ripresa la persona che ha dinanzi.

Gli ultimi acquisti si integrano con il sistema di videosorveglianza cittadino, che si è notevolmente implementato nel corso dell'ultimo anno. Ne è un esempio il software, realizzato da Enet Solutions di Cardano al Campo (VA), che utilizzando le telecamere attive in paese lavora sulle immagini segnalando in modo tempestivo anche gli assembramenti.  Un algoritmo molto complesso valuta l’immagine tridimensionale ed è in grado di “contare” le persone che si trovano in un'area. Se queste sono troppo numerose o a una determinta distanza tra loro, il sistema invia in tempo reale un allert alla pattuglia in servizio, che può quindi intervenire.

(Fonte: il saronno.it)

 



Tutte le news