giovedì, 22 ottobre 2020

News

Business & People

Recovery Fund, ASSISTAL: indirizzare gli investimenti su driver di sviluppo definiti

13/10/2020

 

MILANO - Angelo Carlini, Presidente di ASSISTAL, si è espresso a seguito dell’Assemblea di Confindustria con alcune riflessioni. Le riportiamo, viste l'importanza e l'interesse delle sue considerazioni. 

"E' emersa da questo incontro - ha dichiarato - la volontà chiara delle imprese di essere protagoniste nella formulazione di un Patto per il Paese all’insegna della crescita e dello sviluppo. Le aperture del Governo alle parole del Presidente Bonomi sono un primo segnale incoraggiante e dobbiamo quindi lavorare nel superare le contrapposizioni e remare in un’unica direzione. La stabilizzazione e l’intensificazione di Industria 4.0 e un piano straordinario di formazione 4.0 per implementare le competenze digitali all’interno delle aziende rappresentano un messaggio importante sulle volontà del Governo. Anche l’introduzione di misure quali il Superbonus del 110%, che ci vede direttamente in campo con le nostre imprese per l’efficientamento energetico degli edifici, sono misure importanti che auspichiamo possano essere rese strutturali.

Dobbiamo improntare le scelte future” – ha concluso Carlini –“su driver di sviluppo ben definiti che saranno le fondamenta dell’Italia del domani. Con il Recovery Fund, stiamo decidendo il futuro delle nuove generazioni e quindi gli investimenti devono seguire un piano deciso e lungimirante. Quei finanziamenti ci servono per superare la tempesta e una volta fuori, dobbiamo ritrovarci in un Paese operoso verso un’economia di sostenibilità economica ed ambientale. Al contrario, se gli investimenti serviranno per la maggior parte a sostenere politiche assistenzialiste, finiremo che dopo la tempesta raccoglieremo solo macerie.”

 


maggiori informazioni su:
www.assistal.it



Tutte le news