venerdì, 3 luglio 2020

News

Business & People

Tavolo di coordinamento “Sicurezza da Covid-19 del comparto turistico”

25/05/2020

MILANO - Nei giorni scorsi si è insediato ufficialmente il Tavolo di coordinamento “Sicurezza da Covid-19 del comparto turistico” per la definizione di una serie di Prassi di Riferimento sulle regole di salute e sicurezza dei lavoratori e degli ospiti delle strutture turistiche.   

Le Prassi saranno elaborate da UNI in collaborazione con Federturismo/Confindustria, promotore dell’iniziativa e rappresentante della filiera dell’industria del turismo italiana.

Oltre alla pubblicazione di un documento quadro, che individuerà soluzioni comuni a tutta la filiera del comparto turistico, sono previste Prassi di Riferimento più “specialistiche”, ad esempio per centri termali, bus turistici, parchi divertimento (spettacoli viaggianti, parchi permanenti, parchi avventura, giardini zoologici), impianti di risalita, turismo sportivo, campeggi e turismo all’aria aperta, locali per l’intrattenimento (discoteche) e agenzie di viaggio.

Questo progetto intende fornire alcune Linee guida sulle soluzioni da attuare nei diversi settori turistici per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei consumatori, nella prevenzione del contagio da Covid-19.

Le future Prassi di Riferimento risponderanno infatti alle esigenze di sicurezza e tutela dei luoghi di lavoro e a quelle della fruizione delle strutture e dei servizi da parte dei clienti, definendo i requisiti relativi all’organizzazione delle strutture/servizi oltre che alla formazione degli addetti e alla comunicazione ai clienti.

Un settore essenziale

“Il settore turistico è strategico per il nostro Paese, valorizza la nostra cultura, le nostre tradizioni, il nostro buon gusto, le nostre bellezze, ma è oggi il settore più penalizzato dall'emergenza COVID 19. Anche a questo cerca di dare una risposta la futura Prassi di Riferimento sulla sicurezza dei lavoratori e degli ospiti delle strutture turistiche. Un documento in cui le regole vengono sviluppate dagli operatori che operano nel settore e che apportano la loro competenza al fine di uniformare i riferimenti per coniugare la competitività delle imprese con la salute e sicurezza delle persone. Come tutti i documenti normativi la Prassi nasce dal ‘basso’ e ha l'obiettivo di definire in modo chiaro regole applicabili nell'interesse di tutti”, dichiara il presidente UNI Piero Torretta.

 

Le prassi di riferimento sono documenti che definiscono prescrizioni tecniche o modelli applicativi di norme tecniche, elaborati con un rapido processo di condivisione ristretta, e costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva a una società in cambiamento.
Tutte le prassi di riferimento sono scaricabili gratuitamente dal Catalogo online.

 


maggiori informazioni su:
www.uni.com



Tutte le news