mercoledì, 23 settembre 2020

News

Coronavirus e comparto Sicurezza

Coronavirus e mercato della sicurezza: progettare il “dopo” secondo Johnson Controls

24/04/2020

 

Corropoli (TE) - Il Coronavirus ha segnato uno spartiacque tra prima e dopo il 23 febbraio. Da lì è storia, una storia che scriviamo giorno dopo giorno e di cui non sappiamo il finale. Quello che è chiaro è che il mondo come lo conoscevamo prima non esisterà più: dovremo riscriverlo noi. Il comparto sicurezza è solido, si adatta alle nuove emergenze e si prepara al "dopo". Un "dopo" che tutti siamo chiamati a disegnare mettendo a fattor comune professionalità, intelligenze e knowhow. Abbiamo intervistato alcuni operatori per un primo brain storming.


“Tutto ciò che concerne la sicurezza non può essere trascurato”; intervista a Roberto Catena, Southern Europe Sales Leader – Global Fire Detection Products di Johnson Controls


 Come vi siete riorganizzati per gestire l’emergenza?

 

Tutti i dipendenti che non sono coinvolti in attività dirette di produzione hanno continuato a lavorare in smart working, fornendo sempre il massimo supporto possibile ai clienti. Inoltre non abbiamo mai smesso di consegnare ordini ai clienti in possesso dei codici ATECO corretti, garantendo i servizi essenziali in ogni momento. Abbiamo lanciato una campagna di webinar che sta avendo un successo addirittura superiore alle nostre aspettative, dimostrando che molto spesso non è necessario incontrarsi di persona per interagire in maniera efficace ed efficiente.


Quali sono le sue previsioni e le aspettative per il post Coronavirus?

 

Per quanto riguarda l’economia, il primo periodo non sarà facile ma siamo un grande Paese e riusciremo a rialzarci. Credo che questa triste esperienza ci lascerà anche qualcosa di positivo. Ad esempio l’Italia era molto indietro per quanto riguarda l’utilizzo dello smart working e il Coronavirus ha dimostrato che è possibile lavorare da remoto in maniera efficiente.


Di quale messaggio secsolution.com potrebbe farsi portavoce?

 

Il Coronavirus ci dimostra quanto sia importante la salute e la sicurezza delle persone. E intendo sicurezza a tutti i livelli. Di certo quella sanitaria deve essere la priorità, ma tutto ciò che concerne la sicurezza non può essere trascurato.

 

 



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2020

INTERACTIVE LIVE STREAMING
23-24-25 settembre 2020

Formazione privacy

  • Videosorveglianza e privacy: tecnologie, GDPR, videosorveglianza, cosa cambia?
    Validato da TÜV Italia
  • 10 domande sulla Privacy
    Validato da TÜV Italia

Formazione Norme CEI

  • Norma CEI 64-8: Criteri di prestazione dell'impianto elettrico
    Validato da TÜV Italia
  • Realizzi un impianto antintrusione secondo la norma?
    Validato da TÜV Italia
  • Norme CEI: Analisi e valutazione del rischio
    Validato da TÜV Italia

Formazione Antincendio

  • Il nuovo Codice di Prevenzione incendio

Formazione Responsabilità

  • Obblighi e responsabilità per gli operatori della videosorveglianza
    Validato da TÜV Italia

Formazione Commerciale

  • Vendere Sicurezza - Prima e dopo il Covid: come è cambiata la vendita

Formazione Manageriale

  • Welfare aziendale: come costruire un piano di successo

Videsorveglianza Urbana integrata

  • Per Operatori della Pubblica Amministrazione
    23 settembre, 9:00-12:30

Privacy Channel

Ethos Academy

  • Nuova data Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Bologna, 29-30 Ottobre

Tecniche di vendita

Vitekna

  • Vendere sicurezza 2.0: dopo il Covid-19 come cambia la vendita
    Cercola (NA), 3-10-17 ottobre

Vigilo4You - Vigilanza Group

  • Vendere sicurezza oggi
    Brescia, data in definizione

Pillole formative

DST
Norme CEI sistemi videosorveglianza

  • Cologno Monzese (MI)
    data in definizione

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza