martedì, 26 maggio 2020

News

Coronavirus e comparto Sicurezza

Coronavirus e mercato della sicurezza: progettare il “dopo” secondo DEF Italia

21/04/2020

Legnano (MI) - Il Coronavirus ha segnato uno spartiacque tra prima e dopo il 23 febbraio. Da lì è storia, una storia che scriviamo giorno dopo giorno e di cui non sappiamo il finale. Quello che è chiaro è che il mondo come lo conoscevamo prima non esisterà più: dovremo riscriverlo noi. Il comparto sicurezza è compatto, si adatta alle nuove emergenze e si sta preparando al “dopo". Un dopo che tutti siamo chiamati a disegnare mettendo a fattor comune professionalità, intelligenze e knowhow. Abbiamo intervistato alcuni operatori per un primo brain storming.


“La comunicazione sarà la base del futuro”, intervista ad Adriano Artuso, Amministratore Delegato di DEF Italia


 Come vi siete riorganizzati per gestire l’emergenza?

In considerazione dell’attuale emergenza sanitaria e a seguito delle ultime restrizioni per Covid-19, DEF Italia ha predisposto una serie di misure precauzionali a salvaguardia della salute dei propri dipendenti e dei propri collaboratori esterni (Terze Parti). Per far sì che DEF Italia rimanesse un luogo sicuro, abbiamo redatto un protocollo aziendale di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, impegnandoci a far conoscere lo stesso a tutti collaboratori interni e terzi, attraverso apposite note scritte e comunicazioni. Avendo adottato tutte le precauzioni necessarie alla tutela della salute, come atto di responsabilità nei confronti di tutte le parti interessate, non abbiamo mai smesso di essere al fianco dei nostri clienti, rendendoci disponibili e sempre operativi grazie allo smart working.
Da ultimo, abbiamo fatto e faremo tutto quanto ci è possibile per preservare la sicurezza delle persone e dei beni da noi manutenuti, garantendo il funzionamento degli impianti antincendio negli ambienti di lavoro, ospedali, case di cura, ecc.., senza mai dimenticarci delle dovute precauzioni.


Quali sono le sue previsioni e le aspettative per il post Coronavirus?

L’attuale emergenza Covid-19 avrà un impatto fortissimo nel nostro Paese e nel mondo: questo provocherà inevitabili cambiamenti, oltre che sul nostro stile di vita e sul modo di relazionarci, sulla nostra economia, che purtroppo subirà rilevanti criticità. Proprio per questo dovremmo tutti comportarci con responsabilità, serietà e collaborazione, in quanto ci troveremo tutti nella stessa situazione. Ciò che verrà sarà un periodo ancora più difficile di quello che stiamo vivendo oggi, ma proprio perché ciascuno di noi ha il dovere professionale e morale di fare la propria parte, agiremo responsabilmente garantendo come sempre professionalità.


Di quale messaggio secsolution.com si deve fare portavoce?

Dovremmo sforzarci tutti a sostegno del sistema per evitare un crollo economico che creerebbe enormi danni all’economia e a ciascuno di noi. La comunicazione sarà la base del futuro, dovremmo continuamente informare e trasmettere messaggi positivi e di crescita, perché ne siamo capaci e ne abbiamo bisogno. Confidiamo nella serietà, professionalità e collaborazione, che soprattutto in questo periodo di difficoltà è stata dimostrata da tutti, per sostenere tutti insieme la nostra economia, creatività e voglia di essere Italiani. Infine auspichiamo che chi ne ha la possibilità paghi i fornitori, per evitare che realtà piccole con poche disponibilità si trovino con carenza di liquidità, e quindi in forte difficoltà per il sistema economico.

 



Tutte le news