giovedì, 16 luglio 2020

News

Business & People

Welfare aziendale: risparmio e nuove risorse

24/02/2020

MILANO - Dalle grande impresa produttrice di tecnologie alla PMI che distribuisce sistemi per la sicurezza, fino all’artigiano che installa e manutiene i prodotti, il costo del lavoro è spesso un fattore strangolante, che limita la crescita e la possibilità di creare occupazione.

Tuttavia esistono strumenti di welfare che possono essere cuciti su misura, in modo da aggiungere potere d’acquisto al lavoratore ed al contempo efficientare le risorse e ridurre i costi. Si tratta di studiare soluzioni nuove spostando il focus sulle reali necessità dei lavoratori, in modo da elaborare degli strumenti per efficientare le risorse e ridurre i costi. A vantaggio di tutti.

Nell'articolo di Giuseppe Ligotti - Consulente di direzione del personale, Vice Presidente nazionale di Federlavoro, membro del comitato dei sindacalisti d’impresa e della commissione di lavoro per la definizione dei CCNL in Conflavoro PMI, il tema viene approfondito.

Questo risultato si può ottenere con corrette politiche di welfare, che favoriscono il raggiungimento di un’elevata produttività e competitività ed assicurano una maggiore sostenibilità del bilancio aziendale. Politiche di welfare adeguate e personalizzate contribuiscono peraltro a rafforzare il rapporto di fiducia tra datore di lavoro e dipendenti, con evidenti benefici a cascata, a partire dalla riduzione dell’assenteismo (e del conseguente turnover – che implica maggiori costi economici di efficienza).   

Per proseguire la lettura: https://www.secsolution.com/articolo.asp?id=805



Tutte le news