giovedì, 2 aprile 2020

News

Business & People

Preziosi e gioielli: bottino ghiotto e facile

05/11/2019

MILANO - Secondo il  Rapporto Intersettoriale sulla Criminalità Predatoria 2018, rilasciato da ABI-Ossif, i furti tra il 2016 e il 2017 hanno colpito in prevalenza gli esercizi commerciali e i locali pubblici. Seguivano a corto raggio i furti ai distributori, in farmacia, in banca, in tabaccheria, alle gioiellerie (357) e agli uffici postali.

Tutte le categorie hanno registrato però un calo rispetto al 2016, anche se negli uffici postali si sono raggiunti picchi del -22,6%, analogo alle tabaccherie (-21%) e alle banche (-16,4%), mentre nelle gioiellerie si è arrivati appena ad un -1,1%.

E questo nonostante l’analisi del trend del fenomeno criminoso degli ultimi 5 anni evidenziasse, rispetto al 2013, un calo importante dei furti in gioielleria (-33%), soprattutto in relazione al minor calo registrato da esercizi pubblici, tabaccherie ed esercizi commerciali. E soprattutto in relazione all’opposta crescita di furti registrata nel quinquennio da uffici postali, banche, distributori di carburante e farmacie. 

Nel suo articolo, Ilaria Garaffoni approfondisce questo attualissimo tema. Questo il link per proseguire la lettura: https://www.secsolution.com/articolo.asp?id=762

 



Tutte le news