sabato, 7 dicembre 2019

News

Business & People

Domotica, in Italia il mercato in crescita del 52% nel 2018

18/09/2019

MILANO - Il settore relativo alla "casa connessa", con un valore complessivo pari a 380 milioni di euro nel 2018 e con un +52% rispetto al 2017, cresce con costanza.

Sono dati che emergono grazie a un'indagine svolta dall'Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, analisi che sottolinea anche come a crescere sia contestualmente anche il livello di conoscenza e la diffusione degli oggetti connessi nelle case degli italiani.

Il 59% di loro dichiara di aver sentito parlare almeno una volta di casa intelligente e il 41% di possedere almeno un oggetto smart. In termini assoluti, però, l’Italia si pone prima solo rispetto alla Spagna (300 milioni di euro, +59%), mentre è ancora significativo il distacco con Germania (1,8 miliardi, +39%), Regno Unito (1,7 miliardi, +39%) e Francia (800 milioni, +47%).

Tra le preferenze, la sicurezza 

Il comparatore di prezzi online leader in Italia, Trovaprezzi.it, ha realizzato l’Osservatorio Smart Home per cogliere le preferenze degli italiani in fatto di elettrodomestici intelligenti, apparecchi e prodotti smart progettati per una casa sempre connessa. Oltre che per agevolare lo svolgimento delle varie attività della vita nell'ambiente domestico, tra riscaldamento, climatizzazione delle stanze, impianti elettrici, sistemi di controllo per finestre, porte e antifurto, tutto è progettato anche per garantire un miglioramento dell'efficienza della casa stessa e una riduzione degli sprechi.

Analizzando un campione di circa 45 top prodotti - selezionati tra diffusori audio e assistenti vocali, lampadine wireless, smart tv, lavatrici intelligenti, climatizzatori, interruttori e sistemi di videosorveglianza wifi, smart termostati, caldaie a condensazione, robot aspirapolveri, lava pavimenti elettronici, da gennaio 2018 a giugno 2019, sono state più di 126 mila le ricerche registrate da Trovaprezzi.it. Le stime per intenzioni d’acquisto evidenziano un picco massimo negli ultimi due mesi del 2019: oltre 16 mila ricerche a novembre e quasi 14 mila a dicembre, a conferma del sempre più forte interesse per il comparto.

Tra i prodotti preferiti dagli italiani figurano le soluzioni legate alla sicurezza della casa come antifurti, serramenti e videosorveglianza che avevano già conquistato negli anni precedenti un'interessante fetta del mercato. Nel 2018 si distinguono gli smart home speakerGoogle Home e Amazon Echo tra i prodotti che fanno da traino alla crescita del comparto. 

Nel campo degli elettrodomestici, in primo piano sono le lavatrici intelligenti connesse a internet, programmabili grazie a una specifica app. Un'altra voce è rappresentata dalle Smart TV, presenti in gran parte delle case degli italiani, con prezzi e modelli più disparati, ma tutte dotate di funzioni e servizi legati a internet. 

Risultano ancora di "nicchia" le soluzioni per la gestione del riscaldamento e della climatizzazione: caldaie, termostati e condizionatori connessi agli assistenti vocali e in grado al tempo stesso di garantire un notevole risparmio energetico. Una crescita rilevante è stata individuata anche per le soluzioni di illuminazione: lampadine connesse, prese intelligenti, interruttori wifi.

(Fonte: www.monitorimmobiliare.it)



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2019

Privacy Channel

Ethos Academy
Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza

  • Bologna
    20-21 febbraio 2020

Pillole formative

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Rimani aggiornato sulle nuove normative