domenica, 25 agosto 2019

News

Normative

UNI 117444 per la sicurezza antincendio: segnale acustico pre-allarme e allarme antincendio

06/05/2019

MILANO -  La normazione è sempre molto attenta al tema della sicurezza antincendio. La sicurezza antincendio delle attività e degli edifici si completa con una corretta progettazione del sistema di segnalazione degli allarmi affinché, una volta diffuso l’allarme incendio, gli occupanti possano evacuare l’edificio o l’area interessata.

La Commissione Protezione attiva contro gli incendi ha di recente curato la realizzazione della UNI 11744, un documento che fornisce le caratteristiche del segnale acustico unificato di allarme incendio, in termini di segnale di preallarme e segnale di allarme evacuazione, utilizzato sui dispositivi acustici dei sistemi fissi automatici di rivelazione incendio.

Definisce inoltre due parametri del segnale acustico di allarme: il pattern e il livello di pressione sonora richiesto e udibile in tutte le aree dell’edificio. Il segnale acustico, attivato in seguito ad un preallarme e/o allarme evacuazione, ha lo scopo di indicare senza ambiguità e a tutti gli occupanti all’interno dell’area, che è in essere una situazione di avviso e/o emergenza tale da richiedere l’evacuazione.

Il segnale acustico specificato deve essere utilizzato in edifici, a prescindere dalla loro destinazione d’uso: scuole, hotel, edifici residenziali, luoghi di lavoro, edifici di tipo commerciale.

Può essere utilizzata per aree esterne proprie e adiacenti all’edificio e tratta solo le segnalazioni acustiche di allarme incendio e/o facenti parte dei sistemi previsti nella UNI 9795. Tutte le altre segnalazioni acustiche non sono trattate. I dispositivi utilizzati per la generazione del segnale acustico sono in conformi alla UNI EN 54-3.

Nella progettazione dei sistemi di segnalazione acustica degli allarmi in emergenza devono essere considerate le caratteristiche audio e i rumori di fondo degli ambienti da proteggere, individuando sia livelli adeguati di pressione sonora, sia frequenze appropriate che possano attirare l’attenzione degli occupanti e indirizzarli all’esodo dell’edificio.

Oltre le prestazioni audio, la diffusione di un tono univoco rispettivamente per il segnale di pre-allarme e per il segnale di allarme evacuazione permette di ridurre il tempo di ricognizione e di attività, prima che gli occupanti si apprestino a iniziare l'esodo, con un beneficio in termini di tempo di esodo in condizioni di sicurezza.

 


maggiori informazioni su:
www.uni.com



pagina precedente
Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2019

Videsorveglianza Urbana integrata

Ethos Academy - Hikvision

  • Brugherio (MB)
    martedì 10 settembre
  • Induno Olona (VA)
    martedì 24 settembre

Workshop di approfondimento

Bettini, Videosorveglianza Urbana

  • San Leo (RN)
    mercoledì 23 ottobre

Videosorveglianza e Privacy

Spark

  • Padova
    mercoledì 25 settembre
  • Torino
    Giovedì 10 ottobre
  • Roma
    Giovedì 17 ottobre

Pillole formative

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Rimani aggiornato sulle nuove normative