venerdì, 19 aprile 2019

News

Business & People

Cyber security, nel 2018 raddoppiati gli alert delle infrastrutture critiche

04/01/2019

MILANO - Stando ai dati riferiti dal Bilancio dell’attività di contrasto alla minaccia cyber svolta dal Centro Nazionale Anticrimine per la Protezione delle Infrastrutture Critiche della Polizia postale, nel corso del 2018 sono raddoppiate, rispetto alll'anno precedente, le segnalazioni di alert diramate alle infrastrutture critiche nazionali. Si sono infatti raggiunte le 55.843 segnalazioni di sicurezza. 

La tempestiva condivisione dei c.d. ”indicatori di compromissione” dei sistemi informatici con le più importanti infrastrutture critiche ha però consentito di rafforzare gli strumenti volti alla protezione della sicurezza informatica,  a cui contribuisce anche la costate attività di monitoraggio informativo in ambienti di interesse investigativo.

Per comprendere la serietà del pericolo, basti pensare che la Sala operativa del Centro ha gestito 442 attacchi informatici nei confronti di servizi internet relativi a siti istituzionali e infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale; 97 richieste di cooperazione nell’ambito del circuito ”High Tech Crime Emergency”. Tra le attività investigative condotte, in tale ambito, si segnalano 68 indagini avviate nel 2018, che hanno comportato il deferimento alla magistratura di 15 persone.

Volendo segnalare una delle attività più significative, è stata condotta un’operazione, frutto di una proficua attività di collaborazione internazionale intrapresa con la polizia olandese, che ha ricevuto il supporto di Europol per il tramite dell’European Cyber Crime Centre della Joint Cybercrime Action Taskforce.

 

 



pagina precedente
Check APP per la videosorveglianza