mercoledì, 23 settembre 2020

News

Business & People

Cyber security nazionale, stanziati nuovi fondi

01/01/2019

ROMA - Il Ministero della Difesa potrà contare su un ulteriore milione di euro all’anno, dal 2019 al 2021, per rafforzare la cyber security nazionale.

A stabuilirlo è il maxi emendamento alla Legge di Bilancio, che ha inserito alcune iniziative legate alla Information Technology e alle industrie.  Le modifiche che integrano la manovra, infatti, indicano i fondi destinati a potenziare gli interventi e gli strumenti per la difesa cyber, oltre che per “rafforzare la capacità di resilienza energetica nazionale”. 

Il provvedimento si aggiunge all’obbligo per la Pubblica Amministrazione (PA) di innovarsi.  A questo riguardo era già stato siglato il protocollo d’intesa “Per la promozione e la verifica della trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione” tra Corte dei Conti e Commissario straordinario per l’Attuazione dell’Agenda digitale, che stabiliva che la mancata innovazione potrebbe configurare un danno erariale.

I due provvedimenti nel maxi emendamento alla Legge di Bilancio hanno uno scopo ben preciso: incrementare la cyber security in Italia, tanto a livello “militare” quanto civile. Il protocollo obbliga quindi la PA ad aggiornarsi, anche alla luce del fatto che ngli ultimi mesi è stata il bersaglio di campagne di attacchi informatici a scopo di cyber spionaggio e non soltanto.

In ambito Difesa, invece, c’è un doppio binario. Da una parte la tutela delle infrastrutture critiche militari (e non) da offensive cyber,  dall'altra, la riorganizzazione di tutto il comparto cyber security, CIOC (Comando Interforze Operazioni Cibernetiche) innanzitutto, che dovrebbe essere dotato anche di capacità offensive.

 



Tutte le news

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2020

INTERACTIVE LIVE STREAMING
23-24-25 settembre 2020

Formazione privacy

  • Videosorveglianza e privacy: tecnologie, GDPR, videosorveglianza, cosa cambia?
    Validato da TÜV Italia
  • 10 domande sulla Privacy
    Validato da TÜV Italia

Formazione Norme CEI

  • Norma CEI 64-8: Criteri di prestazione dell'impianto elettrico
    Validato da TÜV Italia
  • Realizzi un impianto antintrusione secondo la norma?
    Validato da TÜV Italia
  • Norme CEI: Analisi e valutazione del rischio
    Validato da TÜV Italia

Formazione Antincendio

  • Il nuovo Codice di Prevenzione incendio

Formazione Responsabilità

  • Obblighi e responsabilità per gli operatori della videosorveglianza
    Validato da TÜV Italia

Formazione Commerciale

  • Vendere Sicurezza - Prima e dopo il Covid: come è cambiata la vendita

Formazione Manageriale

  • Welfare aziendale: come costruire un piano di successo

Videsorveglianza Urbana integrata

  • Per Operatori della Pubblica Amministrazione
    23 settembre, 9:00-12:30

Privacy Channel

Ethos Academy

  • Nuova data Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Bologna, 29-30 Ottobre

Tecniche di vendita

Vitekna

  • Vendere sicurezza 2.0: dopo il Covid-19 come cambia la vendita
    Cercola (NA), 3-10-17 ottobre

Vigilo4You - Vigilanza Group

  • Vendere sicurezza oggi
    Brescia, data in definizione

Pillole formative

DST
Norme CEI sistemi videosorveglianza

  • Cologno Monzese (MI)
    data in definizione

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza