mercoled√¨, 5 ottobre 2022

Interviste

BETA CAVI, soluzioni di ultima generazione e customizzate

Intervista ad Andrea Francesco Moneta, Responsabile Commerciale & Marketing Italia di BETA CAVI

10/05/2021

Il cavo rappresenta la “spina dorsale”, la linea di interconnessione di tutti i dispositivi sui quali transitano informazioni e segnali. Nonostante venga spesso considerato come un mero completamento di un impianto di sicurezza e videosorveglianza, ai cavi spetta invece un ruolo nevralgico.

Dell’evoluzione tecnologica in questo segmento di produzione, fondamentale per le prestazioni degli impianti di sicurezza, abbiamo parlato con Andrea Francesco Moneta, Responsabile Commerciale & Marketing Italia di Beta Cavi, azienda da anni presente nel mercato con soluzioni caratterizzate da una forte innovazione tecnologica.

Sistemi di videosorveglianza sempre più evoluti richiedono infrastrutture sempre più performanti per la trasmissione di dati e immagini. E i cavi sono gli elementi chiave per l’interconnessione di questi sistemi. In termini di prestazioni, quali sono oggi le richieste alle quali dovete rispondere?

A differenza di quanto poteva accadere in passato, il sistema di video sorveglianza rappresenta una delle molteplici soluzioni inserite all’interno di un sistema complesso basato sull’interoperabilità tra sistemi aventi come denominatore comune l’infrastruttura di rete.

Affidabilità, performance e flessibilità sono le linee guida su cui si regge un’infrastruttura di rete evoluta. I cavi rappresentano la spina dorsale dell’intero sistema e hanno l’onere di garantire nel tempo il corretto funzionamento delle caratteristiche trasmissive per i quali sono stati progettati.

In questo periodo emergenziale, come ha reagito la vostra azienda? Quali azioni avete messo in campo o pianificato per i prossimi mesi (a livello di marketing, comunicazione, modello distributivo, partnership, ecc.)?

Abbiamo concentrato tutte le nostre energie sulla ricerca e sviluppo. Crediamo fortemente nell’innovazione, questo ci permette di anticipare il mercato offrendo soluzioni di ultima generazione e mirate al campo di applicazione.

Le partnership rappresentano il cuore pulsante della nostra missione, ci permettono di avere una visione tangibile dell’evoluzione tecnologica, prevedendone gli sviluppi. Grazie alle partnership riusciamo ad essere propositivi nei confronti del mercato offrendo contenuti tecnici e normativi molto consistenti. Essendo BETA CAVI un’azienda che offre soluzioni molto eterogenee, tipicamente stringiamo accordi con aziende che operano in canali molto diversi tra loro.

E a livello di prodotto e soluzioni?

Abbiamo recentemente introdotto il nostro ultimo catalogo denominato BETANET per soluzioni di cablaggio strutturato in fibra ottica e rame.

Abbiamo chiaro che il futuro della trasmissione del segnale è la fibra ottica che, oltre a portare notevoli vantaggi dal punto di vista tecnico, permette anche una larghezza di banda ed una velocità di trasmissione pressoché illimitata. La nostra offerta di cablaggio è progettata in conformità dei requisiti previsti dalla normativa EU305/11.

Qual è il valore aggiunto che Beta Cavi porta a installatori e progettisti?

La formazione è la chiave di accesso. Presiedendo i tavoli normativi siamo in grado di lavorare sull’aspetto normativo e seguiamo i progressi dei tavoli tecnici di cui facciamo parte. A nostra volta trasferiamo le informazioni apprese al mercato offrendo un connubio tecnico normativo specifico e sempre aggiornato.

Quali obiettivi vi prefissate di raggiungere sul mercato italiano e all’estero?

Abbiamo diversi progetti di cui stiamo discutendo, tanto per il mercato nazionale che per il mercato estero, ma sono tutti attualizzabili solo ed esclusivamente facendo attività sul territorio.

L’obbiettivo di quest’anno è consolidare il fatturato e avere una crescita a doppia cifra sulla proposta di cablaggio BETANET.

https://www.betacavi.com/

 

 



Tutte le interviste