domenica, 7 marzo 2021

Interviste

Surveye, visione Customer Centric e focus sulle opportunità: radici forti per continuare a crescere

Intervista ad Alessandro Marcon, Direttore Commerciale Surveye

30/12/2020

Tra le realtà più significative nel panorama italiano dei System Integrator, Surveye si scopre solida anche in questa difficile situazione emergenziale che ha messo a dura prova molti attori del comparto. La predisposizione a saper cogliere le opportunità, adattandosi con flessibilità agli scenari del mercato e alle esigenze contingenti dei clienti, è la dote che Survey ha saputo esprimere brillantemente in questi mesi. Con il coinvolgimento di tutto il personale, il “principale valore aggiunto dell’azienda”.  

 Con il direttore commerciale Alessandro Marcon, entrato di recente in Surveye, ma con un’esperienza manageriale di lungo corso nel settore della sicurezza, maturata presso brand di primo piano, abbiamo approfondito le strategie dell’azienda in un mondo radicalmente mutato.

Quali esperienze porta in Surveye?

 Ho avuto l’opportunità e il privilegio di suddividere i miei trent’anni di percorso professionale al 50% nel contesto “produttori” e al 50% nelle dinamiche della “distribuzione specialistica”. Si tratta di attività ed esperienze che interagiscono reciprocamente nei meccanismi del business. Mi hanno offerto la possibilità di comprendere l’operatività, le strategie e i modelli organizzativi di due attori e profili fondamentali della filiera di questa industria. Il mondo dei Produttori, sviluppando attività a contatto con Utilizzatori, Progettisti, Security e IT Manager, General/Main Contractor e altre professionalità complementari, ti stimola ad evolvere e a migliorare la comprensione delle esigenze dell’utente finale. È un processo che permette di cogliere la necessità di introdurre novità tecnologiche, anticipandone – e a volte determinandone – i trend.

La Distribuzione offre invece un punto di apprendimento privilegiato intorno alle esigenze esecutive del System Integrator. Questo attore deve poter contare su competenze tecniche multidisciplinari, completezza di gamma, supporto logistico e finanziario, relazioni sinergiche con i Produttori, sempre armonizzate con le aspettative e le necessità del Cliente finale.

Ed ora l’ingresso in Surveye, certamente tra le realtà più significative nel panorama italiano dei System Integrator.  Venticinque anni di attività, solide fondamenta, un percorso di crescita organica progressiva che l’ha portata ad affermarsi come consulente, progettista, fornitore di soluzioni a primarie realtà e marchi nei settori Retail & Logistics, Finance & Banking, Fashion & Luxury, Hotels, Homes & Residentials. Da pochi giorni un nuovo filmato di presentazione, disponibile nel nostro sito web, raccoglie gli ambiti di specializzazione con riferimenti puntuali ad alcuni contesti applicativi.

 

Le è stato affidato l’incarico di accompagnare l’azienda nel suo percorso di crescita e innovazione, in una fase epocale della nostra storia.  Quali le priorità?


Intendiamo continuare a sviluppare la nostra Vision, prima di tutto implementando le strategie commerciali e le trasformazioni organizzative necessarie per diventare il punto di riferimento della cultura e dell’eccellenza nel campo della sicurezza. In secondo luogo, innovando attraverso l’introduzione dei migliori prodotti e tecnologie, favorendone integrazione ed interoperabilità a beneficio di migliori prestazioni e maggiori servizi disponibili per i Clienti. In questo progetto, tutto il nostro personale – il principale valore aggiunto – e i nostri fornitori rappresentano gli elementi vitali del nostro Robot testimonial S2-Y20 #InnovarePerEvolvere, recentemente presentato come materializzazione del logo aziendale, a raffigurare un perfetto equilibrio fra tecnologia e rapporto umano.

 

È inevitabile fare riferimento all’emergenza sanitaria ed economica. Quali sono stati, a suo parere, gli elementi che hanno contraddistinto l’attività di Surveye durante questa pandemia?


Oltre che un anno doloroso per l’impatto della situazione sanitaria, che ancora continua a colpire gli affetti e i valori della vita sociale, è innegabile che si sia trattato anche di un periodo complicato in termini di gestione e di pianificazione aziendale. Ancora una volta, però, Surveye ha saputo coglierne le opportunità. A dimostrarlo non è soltanto il fatto che nella seconda parte dell’anno è stata colmata la latenza accumulata in primavera, ma anche che il 2020 registrerà una crescita del volume d’affari rispetto all’anno precedente. L’ingrediente primario, l’elemento differenziante, la Value Proposition è stata la capacità di fornire sempre risposte adeguate, contestualizzate alle esigenze anche congiunturali della Clientela. Tutto questo è stato possibile grazie all’esperienza, alla professionalità e alla qualità del servizio messo a disposizione degli utenti, modificando rapidamente le modalità operative, con una estrema attenzione alla conformità dei protocolli di prevenzione del contagio Covid-19, ed adattando con straordinaria flessibilità  ed efficacia la programmazione delle attività sulla base delle priorità in continua evoluzione: installazione sistemi di controllo accessi con rilevazione temperatura corporea e monitoraggio DPI; attività di manutenzione sugli impianti di rivelazione incendio in conformità alla normativa UNI 11224; strumenti a supporto della gestione del distanziamento sociale e massima occupazione consentita degli spazi; continuità nelle attività ordinarie di impiantistica e servizi correlati.

Abbiamo di fronte a noi un periodo non breve di ulteriore incertezza e siamo pronti ad affrontare il 2021 rimanendo vicini al Cliente, in ogni momento, per dare risposte e servizi in tempi rapidissimi, grazie al nostro capitale umano, al patrimonio di competenze, al modello operativo e a un’azione sempre più sinergica con tutti i nostri Fornitori.

 

Quali le aspettative per il 2021, in termini di trend e di crescita del mercato della sicurezza in generale?


Anche i più recenti aggiornamenti degli studi di settore non riportano nel breve periodo elementi di crescita organica significativa del comparto. In Surveye siamo però fermamente convinti che l’esigenza di sicurezza continuerà a classificarsi come un bene e un servizio sempre più necessario, soprattutto nei settori di intervento sui quali abbiamo focalizzato la nostra strategia e per i quali abbiamo messo a punto – e continuiamo a studiare e sviluppare – soluzioni sempre più innovative che vengono riconosciute come un elemento caratterizzante, di qualità e di garanzia.

Pensiamo di aver veramente dato il meglio di noi nel 2020: il riconoscimento e gli apprezzamenti ricevuti dai nostri Clienti rappresentano, oltre che un elemento di meritata soddisfazione per i nostri collaboratori, la conferma della bontà del nostro cammino ispirato anche intorno al pensiero galileiano “dietro ogni problema c’è un’opportunità”.

Vivere la nostra Mission significa superare gli obiettivi, ovvero andare oltre le aspettative del Cliente. Per farlo è necessario declinare nel modo più funzionale e semplice possibile le tecnologie che si stanno perfezionando (Visione Termica, Video Analisi ed Intelligenza Artificiale), i servizi in evoluzione (Connettività 5G, Monitoring e Cloud) e la protezione dei dati (Cybersecurity)

 

Tornando con lo sguardo alla vostra realtà, quali le sfide e gli obiettivi per i prossimi mesi?


Come detto, vogliamo massimizzare – senza presunzione ma con sano orgoglio professionale – le opportunità che si celano nelle difficoltà, puntando su Innovazione, Servizio e Qualità. Relativamente al pilastro Innovazione abbiamo già sinteticamente condiviso l’approccio. Fare Qualità e fornire Servizi significa anche prossimità a “tutto tondo” con i Clienti. Per questo abbiamo recentemente inaugurato una nuova sede operativa a Milano – con magazzino dedicato – ed inseriremo ad inizio anno nuove figure professionali a supporto delle attività in una piazza dove hanno sede molti dei nostri Clienti di spicco e dove crediamo ci siano altre opportunità da cogliere.

Qualità significa anche disporre di strumenti sempre più evoluti, scalabili e fruibili da Clienti interni ed esterni. Nei prossimi mesi verrà rinnovato il nostro sito web e, a seguire, un importante aggiornamento del sistema gestionale e del portale informatico che nel suo insieme introdurrà benefici anche nella piattaforma servizi attraverso la quale i nostri Clienti dialogano con le funzioni di supporto.

Desideriamo auspicare un anno di ripartenza per tutti con la convinzione che per alimentare il rilancio è determinante sviluppare una visione Customer Centric, basata su relazioni leali e di lungo termine tra tutti gli operatori della filiera.

 

https://surveye.it/it

 



Tutte le interviste