mercoledì, 23 settembre 2020

Interviste

Over IP: tanta cultura, poca pratica

Parliamo con Aldo Coronati, Presidente di AIPS

01/04/2012

Dal suo osservatorio privilegiato, qual è il grado di penetrazione della cultura IP nel settore della security?
La domanda che impone una premessa: l'attività svolta dalle nostre Aziende è sempre stata legata all'impiego di componenti che poco o nulla avevano a che fare con l'IP.
E' evidente quindi che la "cultura IP" in molti di noi è entrata, ma non sempre si è trasformata in "pratica".

A suo avviso, gli installatori hanno ben compreso il potenziale e le opportunità dell'attuale convergenza con l'IP?

Come ho premesso, il tema IP è stato certamente recepito da molti installatori, che però si sono ritrovati impreparati nell'ambito delle installazioni di reti.


Il sempre decantato decollo dell' all over IP comincia ora, con anni di ritardo rispetto alla tabella di marcia, inoltre prendono piede soluzioni (come l'HDcctv) che trasportano alta definizione su cavo coassiale. Si è sbagliato qualcosa nel comunicare i vantaggi dell'IP o è stato un limite tecnologico a fare da freno?

Ma no! I vantaggi dell'IP sono stati forse anche troppo decantati.
C'è invece da riflettere sui destinatari di tale comunicazione: infatti, siccome sono relativamente pochi gli installatori di sistemi di sicurezza che effettuano anche impianti di rete, l'interesse è stato raccolto dalle categorie degli informatici e dei telefonici, i quali hanno pensato bene di improvvisarsi anche come esperti della sicurezza, provvedendo in questo modo ad inquinare un settore così delicato come quello della security.

Cosa potrebbe svoltare l'attuale situazione?

Nessuno ha la bacchetta magica, specie in questi momenti di "magra".
Certo non bisogna abbattersi, ma cercare di salvaguardare la nostra professionalità con l'aiuto sia dei produttori e distributori, che dovrebbero avere un occhio attento verso chi acquista (e non solo sulle quantità), sia di tutte quelle occasioni di formazione, che devono allargare gli orizzonti verso le nuove potenzialità offerte dall'IP.

Naturalmente un graduale ricambio generazionale porterà a meglio conoscere e valutare i vantaggi che l'IP potrà dare nel settore della security.


Tag:   IP sicurezza

Tutte le interviste

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2020

INTERACTIVE LIVE STREAMING
23-24-25 settembre 2020

Formazione privacy

  • Videosorveglianza e privacy: tecnologie, GDPR, videosorveglianza, cosa cambia?
    Validato da TÜV Italia
  • 10 domande sulla Privacy
    Validato da TÜV Italia

Formazione Norme CEI

  • Norma CEI 64-8: Criteri di prestazione dell'impianto elettrico
    Validato da TÜV Italia
  • Realizzi un impianto antintrusione secondo la norma?
    Validato da TÜV Italia
  • Norme CEI: Analisi e valutazione del rischio
    Validato da TÜV Italia

Formazione Antincendio

  • Il nuovo Codice di Prevenzione incendio

Formazione Responsabilità

  • Obblighi e responsabilità per gli operatori della videosorveglianza
    Validato da TÜV Italia

Formazione Commerciale

  • Vendere Sicurezza - Prima e dopo il Covid: come è cambiata la vendita

Formazione Manageriale

  • Welfare aziendale: come costruire un piano di successo

Videsorveglianza Urbana integrata

  • Per Operatori della Pubblica Amministrazione
    23 settembre, 9:00-12:30

Privacy Channel

Ethos Academy

  • Nuova data Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Bologna, 29-30 Ottobre

Tecniche di vendita

Vitekna

  • Vendere sicurezza 2.0: dopo il Covid-19 come cambia la vendita
    Cercola (NA), 3-10-17 ottobre

Vigilo4You - Vigilanza Group

  • Vendere sicurezza oggi
    Brescia, data in definizione

Pillole formative

DST
Norme CEI sistemi videosorveglianza

  • Cologno Monzese (MI)
    data in definizione

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza