giovedì, 18 luglio 2019

Interviste

Pelco: cybersecurity ed efficienza operativa ad Intersec 2018

Intervista a Jean-Marc Theolier, Chief Executive Officer, Pelco by Schneider Electric

12/02/2018

Pelco by Schneider Electric, leader globale nella videosorveglianza e security, ha portato ad Intersec (21-23 gennaio 2018, presso il Dubai International Convention and Exhibition Centre) le ultime soluzioni e tecnologie.

Jean-Marc Theolier, Chief Executive Officer, Pelco by Schneider Electric, ci ha raccontato l’approccio aziendale, decisamente innovativo e volto ad offrire soluzioni complete.

Quali sono le strategie adottate da Pelco a livello globale ed europeo?  E in Italia?

Pelco è una azienda americana, con sede in California, ma guarda costantemente alla crescita e ad avvicinarci agli utenti finali. Direi che il mercato globale si sta muovendo bene, e l’Europa non è da meno. Speriamo – ed è quello che ci aspettiamo – che anche in Italia la situazione migliori, dal momento che per noi è un mercato chiave (specialmente quando si parla di soluzioni per verticali come l’industria navale e la sorveglianza urbana). Ci auguriamo che ottenga gli stessi successi che abbiamo raggiunto in Medio Oriente.

In quali aree geografiche Pelco è più forte?

In Medio Oriente abbiamo un’elevata penetrazione, altrettanto nell’area Asia Pacifico. Dal momento che Pelco è però un’azienda statunitense, l’America del Nord resta ovviamente il nostro mercato più consistente, con il 60% del business, in continua e rapida crescita. Nel mercato europeo diamo un’importanza molto rilevante alle partnership con distributori e System Integrator, pochi, ma molto affidabili. Certo, in Italia dobbiamo lavorare ancora meglio! I paesi con maggiore successo sono quelli in cui mettiamo in risalto la presenza di una soluzione e non solo di singoli prodotti, telecamere o VMS. Una visione complessiva che include il concetto di automazione o AI (Artificial Intelligence) o, come preferisco chiamarla, “efficienza operativa”, aggiungendo elementi di cybersecurity, che garantiscano la privacy: questa è la ricetta per il successo.

Dunque l’Artificial Intelligence è un tema di rilievo per Pelco?

L’Artificial Intelligence (AI o Machine to Machine) è ciò a cui tendiamo con le nostre soluzioni. Quando parliamo di “soluzioni”, intendiamo offrire all’utente finale qualcosa che riduca al minimo lo sforzo di installazione del sistema. L’analitica deve rispondere ad applicazioni specifiche, perciò in questo ambito cerchiamo di essere molto efficaci, perché penso che le imprese a cui ci rivolgiamo, i nostri utenti chiave, desiderino ottenere maggiore efficienza operativa utilizzando meno personale impegnato manualmente e visivamente. Dunque, ben venga una maggiore automazione nella videosorveglianza: questo è il nostro approccio nel gestire i dati provenienti dalle telecamere. Portare l’automazione al mercato della videosorveglianza, il che significa più analitica e pienamente integrata con il Video Management System (VMS), per una maggiore efficienza operativa che permetta agli utenti di ottenere migliori informazioni dal sistema senza dover necessariamente contare su azioni svolte manualmente o senza dover fissare un monitor. Vogliamo dare all’utente finale informazioni che possano essere immediatamente utilizzabili. Questa è in sintesi la nostra visione.

Rispetto al General Data Protection Regulation – meglio noto come GDPR o Regolamento UE 2016/679 – e ai temi legati alla cybersecurity, qual è la posizione di Pelco?

Pelco attribuisce molta importanza al GDPR, così come alla sicurezza informatica. Abbiamo investito nell’assunzione di nuovi ingegneri che si occupino di cybersecurity, cloud e servizi hosted per garantire maggiore sicurezza e perché lavorino sull’ambito dell’analitica. In questo modo miglioreremo le nostre soluzioni. In futuro, le soluzioni, assieme all’automazione e all’efficienza operativa, saranno collegate con i servizi cloud, e quindi anche ad aspetti cybersecurity e legati al GDPR. Questi sono i principali ambiti di investimento a livello di Ricerca e Sviluppo: ci attende un grande impegno in termini di creazione di codici e software, ben al di là della semplice produzione di telecamere.

Quali i vostri mercati verticali di elezione per il 2018?

Andando molto nello specifico, la videosorveglianza urbana e il traffico. Stiamo mettendo a punto soluzioni che possano essere intelligenti ed espandibili proprio per i settori indicati.

http://www.pelco.com



pagina precedente
Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2019

Videsorveglianza Urbana Integrata

Ethos Academy

  • Brugherio (MB)
    martedì 10 settembre

Videosorveglianza e Privacy

Spark

  • Padova
    mercoledì 25 settembre
  • Torino
    Giovedì 10 ottobre
  • Roma
    Giovedì 17 ottobre

Pillole formative

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Rimani aggiornato sulle nuove normative