mercoled√¨, 23 settembre 2020

Interviste

Retail, smart home e cloud nelle strategie di consolidamento di Tyco in Italia

La parola a Paolo Concetti, Senior Product Manager EMEA di Tyco Security Products

25/03/2016

Tyco, Bentel e, a breve, Johnson Controls: una conversazione ad ampio raggio con Paolo Concetti - Senior Product Manager EMEA di Tyco Security Products - attraverso i marchi, le aree di attività e gli obiettivi per il 2016, nel mercato italiano, di Bentel e Tyco Security Products. Nell’intervista raccolta da secsolution, Concetti anticipa alcune delle novità di rilievo che saranno rese note nelle prossime settimane,  sia a livello di prodotto sia di acquisizioni di nuovi importanti customer.

Il 2016 si è aperto con la notizia di una trattativa importante per la fusione tra Tyco e  Johnson Controls che lo stesso CEO di Tyco ha definito “strategica”. Quali cambiamenti seguiranno a questo accordo, a livello globale e nel mercato italiano, riguardo al brand e al management?

Naturalmente la fusione genererà delle enormi opportunità, creando una società leader nei prodotti e nelle tecnologie per l’edificio, in grado di offrire un ampio ventaglio di soluzioni destinate agli edifici e un portafoglio di prodotti che spazia dall’antincendio al controllo accessi, dalla sicurezza all’HVCA fino alla gestione dell’energia.

Detto questo, è prematuro parlare di altri dettagli operativi, poiché la fusione verrà perfezionata solo tra diversi mesi e, fino a quel momento, le due società continueranno ad operare in maniera totalmente indipendente.

La smart home è una tendenza in grande affermazione nel residenziale. Qual è il vostro orientamento? Sulla base dei vostri dati e della vostra esperienza, come inciderà questo trend sul mercato italiano? 

La smart home è sicuramente la tendenza del futuro! Tutte le ricerche evidenziano l’incremento di applicazioni in questo ambito e la crescita esponenziale di dispositivi interconnessi. In Italia, l’adozione di queste nuove tecnologie dovrà tenere conto della struttura del nostro mercato, formato da migliaia di professionisti che spesso ritagliano soluzioni su misura per l’utente finale. Quindi, in Italia, più che indirizzarsi verso le soluzioni “preconfezionate”, il mercato della smart home si svilupperà nella possibilità di fornire agli utenti finali le personalizzazioni dell’installazione specifica.

Tra gli altri mercati verticali della sicurezza in cui siete presenti con applicazioni importanti – dal retail ai cantieri navali all’informazione economica e finanziaria – quali sono quelli che vi hanno dato maggiore soddisfazione nel 2015, in Italia? A livello di applicazioni, ne può citare qualcuna di cui siete particolarmente orgogliosi?  

Bentel è sempre stata un punto di riferimento per il mercato residenziale e commerciale. Siamo molto attenti a questi due segmenti e stiamo pensando a nuove soluzioni per approcciare altri segmenti del mercato.

Siamo particolarmente orgogliosi di un accordo che stiamo per concludere con un grande gruppo di retail internazionale, che naturalmente ha molti negozi in Italia, per il quale stiamo ultimando una soluzione su misura, basata sulla nostra piattaforma ABSOLUTA.

IoT: qual è la vostra strategia in questo ambito?

Come gruppo Tyco abbiamo creato una piattaforma cloud evoluta che è la base per far dialogare i nostri prodotti nel mondo IoT. Su questa piattaforma abbiamo già sviluppato le prime applicazioni per altri marchi del gruppo; i prodotti Bentel lo saranno a breve.

Per l’anno appena iniziato, quali obiettivi vi prefissate di raggiungere sul mercato italiano?

Sul “mercato Italia” occupiamo una posizione di tutto rispetto, che naturalmente abbiamo l’obiettivo di mantenere e consolidare, attraverso un legame sempre più stretto con i nostri distributori ed installatori.

Una panoramica sulle vostre ultime novità?

Vorrei citare il nuovo comunicatore universale che uscirà sul mercato ad aprile. Bentel vanta un patrimonio di esperienze sui comunicatori fin dai primi anni di vita dell’azienda. Senza addentrarmi per ora in dettagli tecnici, posso anticipare che questo nuovo comunicatore riassume tutto questo knowhow per fornire una soluzione al passo con i tempi, utilizzando la tecnologia 3G finalizzata a una trasmissione degli allarmi sempre più sicura e all’integrazione con il cloud.

www.tycosecurityproducts.com

 

 



Tutte le interviste

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2020

INTERACTIVE LIVE STREAMING
23-24-25 settembre 2020

Formazione privacy

  • Videosorveglianza e privacy: tecnologie, GDPR, videosorveglianza, cosa cambia?
    Validato da TÜV Italia
  • 10 domande sulla Privacy
    Validato da TÜV Italia

Formazione Norme CEI

  • Norma CEI 64-8: Criteri di prestazione dell'impianto elettrico
    Validato da TÜV Italia
  • Realizzi un impianto antintrusione secondo la norma?
    Validato da TÜV Italia
  • Norme CEI: Analisi e valutazione del rischio
    Validato da TÜV Italia

Formazione Antincendio

  • Il nuovo Codice di Prevenzione incendio

Formazione Responsabilità

  • Obblighi e responsabilità per gli operatori della videosorveglianza
    Validato da TÜV Italia

Formazione Commerciale

  • Vendere Sicurezza - Prima e dopo il Covid: come è cambiata la vendita

Formazione Manageriale

  • Welfare aziendale: come costruire un piano di successo

Videsorveglianza Urbana integrata

  • Per Operatori della Pubblica Amministrazione
    23 settembre, 9:00-12:30

Privacy Channel

Ethos Academy

  • Nuova data Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Bologna, 29-30 Ottobre

Tecniche di vendita

Vitekna

  • Vendere sicurezza 2.0: dopo il Covid-19 come cambia la vendita
    Cercola (NA), 3-10-17 ottobre

Vigilo4You - Vigilanza Group

  • Vendere sicurezza oggi
    Brescia, data in definizione

Pillole formative

DST
Norme CEI sistemi videosorveglianza

  • Cologno Monzese (MI)
    data in definizione

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza