giovedì, 2 dicembre 2021

Articoli

Zero visibilità: efficace antifurto a nebbiogeno

22/03/2021

di Flavio Zarlenga - Referente commerciale UFO - White

Il mercato della sicurezza tradizionale è caratterizzato da sistemi di allarme in continua evoluzione in termini di tecnologie disponibili per la rilevazione, la comunicazione, la programmazione da parte dell’installatore e la gestione da parte dell’utente. La funzione di un sistema di allarme è quella di rilevare in maniera tempestiva l’intrusione, segnalarla acusticamente attraverso il suono della sirena e comunicarla rapidamente ad utenti finali e Autorità Competenti, via IP e/o comunicazione telefonica. In questo processo, la vera azione antifurto è rappresentata dall’intervento delle Forze dell’Ordine/Centrali di Vigilanza, con tempi stimati nell’ordine di alcuni minuti. L’eventuale presenza di telecamere di videosorveglianza aumenta sicuramente la capacità di rilevazione del sistema di allarme, senza però creare un reale impedimento all’azione del ladro. Ma esiste un’alternativa efficace.

I sistemi a nebbiogeno sono in grado di creare una barriera fisica mediante una fitta nebbia che azzera in pochi secondi la visibilità, togliendo al malvivente quella libertà di azione di cui altrimenti potrebbe godere prima dell’intervento delle Forze dell’Ordine.

Quali nebbiogeni

Le varie tecnologie di nebbiogeno disponibili nel mercato si differenziano per la dipendenza o meno da un sistema di allarme che le attivi, per la densità della nebbia, per i tempi di azzeramento della visibilità e per la tipologia e frequenza di manutenzione richiesta. Un sistema a nebbiogeno a rilevazione autonoma e ad attivazione indipendente garantisce un’erogazione immediata della nebbia, non dipendendo nella sua attività dallo stato di funzionamento del sistema di allarme (potenzialmente soggetto a sabotaggio)e dalle programmazioni implementate, spesso caratterizzate da tempi di ingresso/uscita per inserimento/disinserimento che rallentano l’attivazione della procedura di allarme e la conseguente erogazione della nebbia.

Maggiore sicurezza

Una maggiore sicurezza del sistema è garantita da una connessione tra sensore e dispositivo nebbiogeno protetta da eventuali sabotaggi causati dall’interruzione del cablaggio mediante taglio fili o dal mascheramento del segnale wireless. A tal proposito un dispositivo con sensore e nebbiogeno connessi via cavo, racchiusi in un contenitore metallico posizionato lontano dalle vie di accesso, facilita l’erogazione tempestiva della nebbia, senza che il ladro possa esercitare alcun impedimento.

Velocità di erogazione

Fondamentale è la velocità di erogazione della nebbia per la saturazione immediata dell’attività commerciale o della residenza, con azzeramento della visibilità. Una nebbia a base di alcool permette una maggiore efficacia e rapidità nella copertura, garantendo l’assenza di residui e tossicità in erogazione, aspetto essenziale sia per gli esercizi commerciali (gioiellerie, ottiche, negozi di abbigliamento,etc) sia per le abitazioni private.

Vantaggi per l’installatore

Importante è anche un’installazione rapida, semplice, senza interventi invasivi e la capacità di auto-diagnosi e di auto-pulizia del nebbiogeno, che ne assicura le funzioni fondamentali senza necessità di interventi di manutenzione esterni. Il sistema autonomo deve essere dotato di sirena, combinatore telefonico, connessione wireless per la gestione di telecomandi, sensori e punti di erogazione nebbia aggiuntivi in impianti più complessi. Il ruolo dell’installatore di un sistema di sicurezza a nebbiogeno può assumere una valenza nuova rispetto ai sistemi di allarme tradizionali.

Infatti, oltre a poter consigliare la miglior soluzione tecnica al suo cliente in termini di posizionamento dei dispositivi e modalità di erogazione, l’installatore può completare la sua offerta con servizi aggiuntivi di sicuro interesse. La possibilità di proporre una relazione di noleggio-finanziamento diretto tra produttore e utente finale consente a quest’ultimo un pagamento dilazionato nel tempo con notevoli vantaggi fiscali, eliminando per l’installatore l’operatività e i rischi relativi al pagamento dei fornitori e alla riscossione dei crediti. Rimane inalterata per l’installatore la relazione diretta con il cliente per la messa in opera del dispositivo e la successiva manutenzione. Di sicuro interesse è inoltre la possibilità di associare alla fornitura del dispositivo delle coperture assicurative in caso di furto che ripagano il cliente finale per eventuali danni subiti e liberano l’installatore da eventuali responsabilità legali al riguardo.


maggiori informazioni su:
www.whiteufo.com



Tutti gli articoli

Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2021

Privacy Channel

Webinar

Ethos Academy

  • Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Corso specilistico in 4 sessioni:
    10, 17, 24 febbraio
    3 marzo 2022

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »

Coronavirus e comparto sicurezza