domenica, 9 agosto 2020

Articoli

Scarica allegato

Covid e comparto sicurezza: tempo di acquisizioni? Il pensiero di Plimsoll

18/05/2020

della Redazione

Secondo il noto analista e nostro partner Plimsoll, la situazione epidemica che stiamo vivendo presenta un risvolto favorevole: è terreno fertile per valutare nuove opportunità di crescita attraverso lo strumento delle acquisizioni. La ricerca di soluzioni per minimizzare l’impatto sulle operations dell’emergenza sanitaria in corso e la stabilizzazione del fatturato sono diventate infatti le principali aree di attenzione dei manager d’azienda del comparto della sicurezza in Italia e in Europa. Vediamo il dettaglio.

Secondo Plimsoll, azienda leader di informazioni commerciali nel mondo, in una situazione in cui molte società sono alle prese con scarsa liquidità e calo delle vendite, è opportuno ripensare radicalmente le strategie e valutare anche possibili operazioni di acquisizione. Acquisire il controllo di un’azienda ai tempi del Covid-19 aiuta infatti a rafforzare la propria posizione sul mercato, creare sinergie e comprimere i costi fissi.

“Negli ultimi 15 giorni abbiamo ricevuto un significativo aumento di richieste di valutazione di potenziali target di acquisizione nel mondo della sicurezza” – afferma Domenico Panetta, responsabile Plimsoll sul mercato Italia. “La crisi che stiamo vivendo sta infatti inducendo un numero notevole di società di medio-grandi dimensioni a guardarsi attorno, alla ricerca di nuove direttrici di sviluppo e l’argomento acquisizioni è uno dei temi più caldi del momento”. 

E i piccoli imprenditori del mondo della sicurezza, a corto di risorse e con seri problemi di liquidità, potrebbero faticare a resistere alla tentazione di vendere le proprie quote sociali a prezzi scontati. 

Uno studio ad hoc

Per supportare il crescente fabbisogno di informazioni finanziarie sul settore, le edizioni di Aprile degli Studi Plimsoll sul comparto della sicurezza si focalizzano sulle 135 società in Italia che presentano le condizioni ideali per essere acquisite. Queste realtà – tipicamente in crescita ma con problemi di liquidità ed indebitamento moderato – rappresentano i migliori prospetti di acquisizione nel settore, in quanto sotto-capitalizzate e con valore di mercato sottostimato. 

I migliori prospetti di acquisizione

Le 135 società definite da Plimsoll come migliori prospetti di acquisizione nel comparto della sicurezza in Italia presentano almeno 4 delle 7 condizioni di seguito descritte:

• Crescono a livelli superiori rispetto alla media di settore

• Sono però vulnerabili dal punto di vista finanziario e sono quindi acquistabili a condizioni favorevoli

• Hanno marginalità medio-alta, evidente segnale che il modello di business adottato funziona

• Potrebbero tuttavia migliorare i propri indicatori economici sotto una diversa compagine proprietaria 

• Non hanno partecipate e non fanno parte di un gruppo

• Godono di un rapporto fatturato per dipendente elevato e sono quindi particolarmente produttive e snelle

• Sono scarsamente capitalizzate e fanno ricorso a finanziamenti bancari o di terzi per sostenere le proprie attività.

Valore di mercato

La specificazione del valore di mercato all’interno delle pubblicazioni Plimsoll per ciascuno di questi soggetti (basato sul metodo dei multipli) fornisce un punto di partenza per definire il prezzo di acquisto del 100% delle quote sociali (o azionarie). Tabelle, classifiche e analisi settoriali corredano gli studi e aiutano ad identificare i punti di forza e di debolezza di ogni ditta censita. 

Le analisi Plimsoll di Aprile sono inoltre suddivise per categoria merceologica e si soffermano sui seguenti segmenti di mercato: 

• produttori di sistemi di sicurezza

• distribuzione

• system integrator

• aziende di controllo accessi e rilevanzione delle presenza

• imprese di antincendio

• distributori di impianti di anti-intrusione

• società di videosorveglianza

• aziende di sicurezza informatica.

Errori da non fare

I report Plimsoll mettono anche in guardia il lettore sugli errori da non commettere in fase di acquisizione di un’azienda. Alcune operazioni di M&A effettuate in passato hanno infatti trascurato importanti elementi che si sono rilevati poi esiziali nel medio-termine (prezzo pagato, tempistica non corretta, sottostima delle criticità gestionali). 

Guardare oltre

Uno dei consigli di Plimsoll in fase di analisi di un prospetto di acquisizione è quello di non restringere troppo l’attenzione su imprese di una determinata area geografica o con un fatturato specifico; alcune realtà fuori dai radar potrebbero presentare condizioni più favorevoli di acquisizione (portafoglio prodotti simile, complementarità strategiche, clientela fidelizzata, canali di distribuzione e approvvigionamento sicuri). 

No passaparola

Altra variabile da tenere in considerazione è il prezzo da pagare per ottenere il controllo della ditta acquisita. Il valore di mercato dell’impresa target deve essere in linea con criteri finanziari oggettivi, basati sulla capacità dell’azienda di generare reddito nel medio termine e tenere sotto controllo costi e indebitamento. Mai fidarsi del tutto del passaparola. 

Nella sfera di cristallo

Le 135 società italiane del comparto security definite da Plimsoll come “ottimi obiettivi di acquisizione” hanno un’elevata probabilità di confluire in altre organizzazioni o gruppi strutturati; nei prossimi mesi alcune di esse potrebbero addirittura uscire dal mercato in assenza di una forte iniezione di liquidità. 

“La situazione nel settore della sicurezza in Italia non è mai stata così fluida” – conclude Panetta. “Per chi ha surplus di liquidità questo è il momento ideale per acquisire competitor strategici e consolidare la propria posizione sul mercato.”

La versione integrale dell’articolo riporta tabelle, box o figure, per visualizzarle apri il pdf allegato. 

Scarica allegato


Tutti gli articoli

Coronavirus e comparto sicurezza
Check APP per la videosorveglianza

Calendario Corsi 2020

INTERACTIVE LIVE STREAMING
23-24-25 settembre 2020

Formazione privacy

  • Videosorveglianza e privacy: tecnologie, GDPR, videosorveglianza, cosa cambia?
    Validato da TÜV Italia
  • 10 domande sulla Privacy
    Validato da TÜV Italia

Formazione Norme CEI

  • Norma CEI 64-8: Criteri di prestazione dell'impianto elettrico
    Validato da TÜV Italia
  • Realizzi un impianto antintrusione secondo la norma?
    Validato da TÜV Italia
  • Norme CEI: Analisi e valutazione del rischio
    Validato da TÜV Italia

Formazione Antincendio

  • Il nuovo Codice di Prevenzione incendio

Formazione Responsabilità

  • Obblighi e responsabilità per gli operatori della videosorveglianza
    Validato da TÜV Italia

Formazione Commerciale

  • Vendere Sicurezza - Prima e dopo il Covid: come è cambiata la vendita

Formazione Manageriale

  • Welfare aziendale: come costruire un piano di successo

Videsorveglianza Urbana integrata

  • Per Operatori della Pubblica Amministrazione
    23 settembre, 9:00-12:30

Privacy Channel

Ethos Academy

  • Nuova data Privacy Officer e consulente della privacy nel settore Videosorveglianza
    Bologna, 29-30 Ottobre

Tecniche di vendita

Vitekna

  • Vendere sicurezza 2.0: dopo il Covid-19 come cambia la vendita
    Cercola (NA), 3-10-17 ottobre

Vigilo4You - Vigilanza Group

  • Vendere sicurezza oggi
    Brescia, data in definizione

Pillole formative

DST
Norme CEI sistemi videosorveglianza

  • Cologno Monzese (MI)
    data in definizione

Ethos Academy propone corsi propedeutici che portano alla certificazione degli operatori
Scopri la programmazione »