mercoledì, 27 marzo 2019

Articoli

Intelligenza artificiale per città sicure ed efficienti

03/01/2019

dell'Ufficio Stampa Hikvision

L’evoluzione delle tecnologie legate all’informazione e alla comunicazione, unite alle avanguardie raggiunte dalla ricerca in materia di visual imaging e analisi automatica delle immagini, trovano importanti applicazioni nel monitoraggio delle aree urbane. L’obiettivo è rendere le città più sicure, ma al contempo capaci di offrire servizi sempre più rapidi ed efficienti. In una parola: Smart.

Per far fronte ad esigenze così complesse, variabili e stratificate, occorre mettere in campo soluzioni di sorveglianza intelligenti che proteggano i cittadini, il patrimonio collettivo e la proprietà privata, dando al contempo risposta alle molteplici e variegate necessità legate alle applicazioni urbane: dalla gestione del traffico al problema dello sversamento dei rifiuti, dal traffico locale al controllo delle aree urbane più a rischio - piazze, parchi, ma anche stazioni, metropolitane, snodi pericolosi, infrastrutture critiche. Il tutto nel rispetto della privacy, della protezione dati e della riservatezza personale, in ossequio alle più recenti normative in essere.

CENTRALIZZAZIONE

La cooperazione tra le Forze dell’Ordine auspicata dalla Legge n.48 del 2017 sulla Sicurezza Urbana Integrata allarga l’orizzonte dal singolo Comune o dal distretto di una grande città, per creare un vero network che metta in comunicazione le grandi aree metropolitane. La condivisione dei dati raccolti ottimizza infatti le operazioni di Intelligence, semplificando la ricerca di individui o di veicoli in movimento su più aree del territorio e individuando abusi o anomalie con la notifica immediata degli eventi di rilievo. Presupposto tecnologico di un sistema urbano integrato è la gestione centralizzata dei diversi sottosistemi che, a vario titolo, producono sicurezza nei centri urbani: dal controllo del territorio al monitoraggio del traffico, fino alla sorveglianza di aree e siti nevralgici. I produttori più evoluti (1) offrono sofisticate tecnologie di interconnessione delle reti che mettono a disposizione le immagini e i dati ottenuti dai vari dispositivi di ripresa distribuiti sul territorio. Le immagini vengono poi elaborate da innovative tecnologie di analisi video a bordo camera basate sull’Intelligenza Artificiale, che assicurano estrema accuratezza nell’analisi di eventi, situazioni e comportamenti parametrati come “anomali”, consentendo alle Autorità di disporre di informazioni immediatamente fruibili, atte a velocizzare ed efficientare le strategie di risposta.

TRAFFICO SMART

Tra le prestazioni chiave delle soluzioni per le Smart City si devono di necessità annoverare i sistemi di gestione del traffico e di monitoraggio dei veicoli. Con telecamere progettate per tenere sotto controllo la velocità dei veicoli, sofisticati software di gestione video e un’efficace rete di acquisizione dati, anche il traffico più congestionato può diventare “smart”. E’ possibile infatti controllare il traffico e rilevare i veicoli in divieto di sosta, analizzare i flussi per segnalare situazioni di pericolo notificando la presenza di persone, oggetti e veicoli in sosta sulla carreggiata nelle strade a scorrimento veloce, e molto altro ancora.

TRASPORTI E PARCHEGGI

Diventa intelligente anche la gestione del trasporto pubblico con telecamere e videoregistratori per applicazioni on board, che consentono l’accesso alle immagini in mobilità con relativo tracciamento e posizionamento del mezzo segnalando eventuali anomalie di percorso. Evolute piattaforme di gestione video permettono poi di gestire e visualizzare le disponibilità all’interno dei parcheggi pubblici, così da da indirizzare il traffico all’interno dell’area urbana.

GESTIONE RIFIUTI

I fatti di cronaca ci allertano quotidianamente su episodi di abbandono e sversamento illecito di rifiuti: situazioni che richiedono un presidio costante, potendo raggiungere livelli di vera emergenza sanitaria, oltre ad essere spesso poli di attrazione di reti criminali. L’utilizzo di sistemi di videosorveglianza, compatti e portatili con l’ausilio di batterie o pannelli solari, è possibile anche in aree remote collegate con rete mobile. Lo sviluppo di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (droni) rende poi possibile il monitoraggio di ampie zone grazie a dispositivi di ripresa a bordo, sia ottici sia termici.

DOTAZIONI PER AGENTI

Infine, sono ideali in dotazione alle Forze dell’ordine le telecamere wereable, fornite su supporti per uniformi e camicie per essere “indossate” su petto, spalla e taschino oppure montate su auto, moto e bici. Dotate di localizzatore GPS, queste telecamere sono in grado di fornire prove di valore forense, memorizzando i dati in sicurezza e riproducendo filmati in modo accurato. In caso di allarme inviato dall’utente, è possibile comunicare con la centrale operativa e farsi prestare assistenza. I file possono essere salvati direttamente nella docking station e condivisi con le centrale di controllo tramite software per analisi post evento.

Nota: (1) Come Hikvision, produttore numero uno al mondo di sistemi, dispositivi e soluzioni per la videosorveglianza e la sicurezza. Hikvision vanta il più grande dipartimento di Ricerca e Sviluppo dell’industria di comparto ed è alla guida dell’innovazione del settore. Fedele alla sua vocazione di Total Solution Provider, Hikvision è in grado di fornire soluzioni a qualunque tipologia di esigenza e risposte applicative per qualunque target e mercato verticale.


maggiori informazioni su:
www.hikvision.com/it/



pagina precedente