gioved√¨, 20 settembre 2018

Articoli

Manutentori Fire: certificare la professionalità

15/06/2017

dalla Redazione

Cosa significa oggi, per aziende e tecnici manutentori di impianti antincendio ed evacuazione, certificare la propria professionalità? Significa prima di tutto assicurare che le persone addette a determinati processi possiedano, mantengano e migliorino nel tempo la necessaria competenza, intesa come l’insieme delle conoscenze, esperienze, abilità e doti richieste per espletare le proprie mansioni. Ma significa anche disporre di un’arma in più – e ben affilata – per distinguersi in un settore dove pesa l’assenza di una norma e di un albo professionale specifico. Da queste premesse è nata l’iniziativa che abbina formazione e certificazione, coniugando l’esperienza di Anie Sicurezza con quella di IMQ.

Il corso per tecnici manutentori di componenti di impianti di rivelazione automatica e manuale antincendio (Fire) e di evacuazione audio (Evac) – propedeutico alla certificazione IMQ della figura professionale del Tecnico Manutentore – nasce dalla seguente constatazione: per le aziende e i professionisti che si occupano di manutenzione è di primaria importanza, ma spesso difficile, dimostrare la propria competenza e professionalità. Ecco allora intervenire, a conclusione di un percorso di formazione specializzata, la Certificazione delle figure professionali, quale valido strumento – indipendente, imparziale e trasparente – per attestare il possesso dei requisiti necessari per operare in un determinato settore di attività. “In assenza di una norma o di un albo professionale specifico – spiega l’ing. Dario Nolli, coordinatore Commissione Didattica ANIE SICUREZZA – lo schema di certificazione IMQ-ANIE T.I.R.A.E., rivolto ai Tecnici Manutentori Fire ed Evac, si pone quale percorso qualitativo in grado di attestare tali competenze e fornire un’oggettiva garanzia all’utente finale.” “Si tratta del primo e unico schema certificativo in tale ambito – precisa Paolo Giussani, responsabile certificazione figure professionali di IMQ – ANIE e IMQ hanno congiunto le loro esperienze per redigere un capitolato di qualificazione in grado di tutelare il settore e preservarlo dai rischi derivanti da competenze insufficienti o improvvisate”. Una garanzia per l’intero comparto: produttori, distributori e committenti. Altro aspetto innovativo per il settore, la formazione costante. Lo schema di certificazione è infatti fondato sull’idea dell’aggiornamento continuo del Tecnico manutentore, in relazione all’evoluzione normativa e tecnologica degli impianti di rivelazione antincendio e di evacuazione audio. La certificazione ha una durata di tre anni; il suo rinnovo prevede la verifica della continuità operativa nel settore e il superamento di un nuovo esame, nel caso in cui siano stati pubblicati aggiornamenti nell’ambito della normativa di riferimento.

IL CORSO

Il progetto formativo, che ha preso il via alla fine di marzo con il debutto del primo corso per Tecnico Manutentore Fire ed Evac, intende offrire a tutti gli operatori del settore una preparazione puntuale attraverso un programma didattico sia tecnico sia pratico. Durante le quattro giornate di aula, i docenti si sono concentrati da un lato sulle competenze necessarie per l’attività di manutenzione dei presìdi e degli impianti antincendio, dall’altro sulla corretta informazione, per tutte le figure che operano nel settore, relativa alle norme e alla legislazione vigente. Nell’attuale contesto, la formazione specializzata abbinata alla certificazione da parte di un ente terzo rappresenta “un chiaro elemento distintivo e di valore per le aziende, in un mercato che sempre più richiede soluzioni rapide, performanti e di qualità – osserva Nolli – In questa iniziativa, ANIE Sicurezza ha messo a fattor comune con IMQ le proprie conoscenze, per preparare un percorso certificativo rivolto innanzitutto ai tecnici professionali che abbiano già maturato esperienza sul campo.” Al primo corso di formazione, che ha registrato un buon riscontro di presenze e di partecipazione, seguiranno le sessioni di esame per accedere alla certificazione. Proprio in considerazione dell’interesse suscitato, ANIE Sicurezza ha già messo in calendario una nuova edizione del corso, che si svolgerà sempre a Milano, presso la sede di ANIE, dal 2 al 5 ottobre prossimi.



pagina precedente