venerdì, 30 settembre 2022

Articoli

Scarica allegato

Conciliare sicurezza, comfort, risparmio energetico

21/09/2022

a cura di Vimar SpA

Se ne parla da anni, ma è stato nel 2020 che si è verificato un graduale processo di aumento della consapevolezza sulle soluzioni di Smart Home & Building, avendo le persone passato più tempo in casa. Il passaggio verso un “edificio intelligente” si esplicita nella volontà di avere sempre sotto controllo la gestione dell’intera casa, rendendo la vita più semplice, comoda e sicura, con uno sguardo all’ottimizzazione dei consumi energetici. E gli assistenti vocali e le tecnologie Wireless hanno amplificato un’espansione già in essere dell’intero settore. Il 58% della popolazione dichiara infatti di essere pronto ad agire sulla casa con interventi smart che migliorino il comfort consentendo il controllo dell’abitazione tramite device connessi.

Esistono interessanti soluzioni di smart home & building che vanno dalla gestione ottimale del clima a quelle per la gestione e il monitoraggio energetico, senza tralasciare quelle per la sicurezza. Proprio i temi della sicurezza e del risparmio energetico sono i principali driver che spingono verso l’implementazione di soluzioni smart in ambienti domestici.Infatti, attraverso sistemi di monitoraggio dei consumi - sia dell’intera casa che dei singoli elettrodomestici - le smart home diventano environmement friendly: la gestione intelligente dei consumi di riscaldamento e di acqua calda non solo è una scelta responsabile, ma riduce anche il costo delle bollette. Tali fattori rappresentano infatti il 79% del consumo energetico; pertanto, con un corretto utilizzo, i benefici in bolletta possono oscillare fra il 10-15%.

Personalizzare vuol dire efficientare

Le soluzioni di smart home consentono una totale personalizzazione delle funzioni del sistema casa. Avere una smart home significa poter aggiornare i propri ambienti domestici attraverso interventi migliorativi con semplici ristrutturazioni e anche con budget ridotti, poiché non sono necessarie opere murarie. L’idea di casa intelligente corrisponde quindi a un luogo che è in grado di prendersi cura di noi, monitorando e ottimizzando elementi come l’illuminazione, il clima e la sicurezza. Praticità e comfort possono essere soddisfatti attraverso un sistema wireless sempre connesso che si può controllare semplicemente tramite smartphone. Serve qualche esempio?

Soluzioni smart per la gestione del clima

I termostati smart, che possono essere a rotella da incasso o anche da parete con tecnologia 4G per chi non ha internet, consentono la gestione del clima nelle diverse stanze, case, uffici e hotel anche da remoto tramite smartphone e si integrano alle funzioni di gestione della luce e movimentazione tapparelle, permettendo un migliore controllo dei consumi. Un termostato intelligente può contribuire ad un risparmio di energia riscaldando e raffrescando solo quando serve e di conseguenza riduce i relativi costi della bolletta. Circa un terzo del consumo energetico globale è infatti causato dal riscaldamento e dalla climatizzazione degli edifici. Questi dispositivi intelligenti possono contribuire a risparmiare fino al 31% del consumo energetico (Fonte: Osservatorio IoT, Politecnico di Milano). 

Soluzioni per rendere connesso l’impianto elettrico

Molto interessanti sono le soluzioni, dotate di doppia tecnologia Bluetooth® e Zigbee®, che consentono, tramite un gateway, di rendere connesso l’impianto elettrico dell’abitazione senza dover intervenire con opere murarie. Queste soluzioni permettono - semplicemente sostituendo i tradizionali interruttori con quelli digitali e alimentandoli - di gestire tramite app, o direttamente con la voce, l’illuminazione degli ambienti, le tapparelle o le tende motorizzate, la temperatura, il controllo degli accessi, monitorare i consumi di energia e impostare gli scenari con la massima semplicità. Sono l’ideale in caso di ristrutturazione o di potenziamento delle funzioni di un impianto esistente, e rappresentano un utile supporto per anziani e per le persone con difficoltà motorie. La casa connessa garantisce quindi maggior comfort, maggior efficienza e sicurezza sia quando si è all’interno degli ambienti sia quando si è fuori, aumentando il valore dell’immobile e migliorando la vita di chi lo abita. 

Videocitofonia connessa

Grazie al Wi-Fi integrato in alcuni videocitofoni, è possibile rispondere alle chiamate da qualsiasi posto utilizzando uno smartphone con apposita app. Alcuni modelli, particolarmente evoluti e facilmente reperibili sul mercato, consentono con un’unica app di gestire facilmente e in totale sicurezza diversi impianti videocitofonici: ad esempio quello dell’abitazione principale, quello della casa di vacanza, quello dell’ufficio e quelli di persone care. E le chiamate possono essere inoltrate fino a 10 diversi utenti. Oltre a ciò, è possibile effettuare chiamate intercomunicanti o chiamate da e verso il dispositivo mobile associato; attivare funzioni ausiliarie (come l’irrigazione del giardino); aprire il cancello d’entrata e controllare tutte le eventuali telecamere associate all’impianto.

La versione integrale dell’articolo riporta tabelle, box o figure, per visualizzarle apri il pdf allegato. 

Scarica allegato


Tutti gli articoli