Applicazioni e soluzioni

Application Case

Show room e magazzino H24 per vendere sicurezza... in sicurezza

30/04/2014

Stato di fatto ed esigenze di sicurezza

Si può fare innovazione anche nella vendita di sistemi di sicurezza.
Lo si può fare se si è in grado di mostrare, di esporre e quindi di utilizzare le tecnologie di sicurezza nella loro più vera accezione di “problem solving”, ossia fornendo delle risposte tecnologiche concreti a dei problemi altrettanto concreti. Qualche esempio? Controllare gli accessi ad un negozio ma al contempo garantirne la massima fruibilità e accessibilità, permettere l'approvvigionamento automatico e H24 dei materiali ma in completa sicurezza e nel rispetto delle leggi fiscali, assicurare comfort e risparmio energetico con immediatezza e semplicità. Per tutte queste esigenze esistono delle risposte tecnologiche: si chiamano controllo accessi, biometria, videosorveglianza, RFID, domotica, tessere di prossimità.

La tecnologia messa in campo

Mesa conferma la sua vocazione innovativa e la sua dedizione al cliente allestendo a Firenze, in zona centrale, un innovativo show room e magazzino a disposizione di Installatori, Progettisti e di tutti i professionisti del settore sicurezza. Si tratta di una piattaforma dove sono installate tutte le novità del settore della sicurezza per renderle sempre disponibili - H24, 7 giorni su 7 - agli Installatori e Progettisti che desiderino accompagnare i propri clienti presso lo show room e mostrar loro le apparecchiature più moderne presenti sul mercato.

Controllo Accessi e Domotica

I Clienti di Mesa riceveranno una tessera di prossimità che, insieme ad un codice personale, permetterà loro l’accesso allo show room, disabilitando l’allarme. Presentandosi all’ingresso, infatti, la tessera e il codice, oltre a disabilitare l’allarme, attiveranno il motore della porta automatica, che si aprirà. Una volta entrati, per attivare l’illuminazione e la climatizzazione si dovrà inserire la tessera di prossimità nell’apposita tasca; così facendo il sistema di domotica riconoscerà l’utente abilitato e attiverà le luci, la climatizzazione e tutte le apparecchiature dimostrative si metteranno in moto a disposizione dell’installatore.

Biometria e RFID

Nel caso poi che il cliente necessiti l’approvvigionamento di alcuni prodotti, in qualsiasi momento potrà avvicinarsi alla porta del magazzino interno e, presentando la propria impronta digitale ed il proprio codice utente, verrà riconosciuto dal lettore biometrico che, oltre a garantirgli l’accesso al magazzino, attiverà anche il sistema gestionale aziendale tramite il codice cliente dell’installatore.

Nel magazzino tutte le apparecchiature saranno identificate tramite tecnologia RFID, di modo che l’installatore possa in tutta autonomia approvvigionarsi del materiale necessario e di modo che, uscendo dal magazzino, l’antenna RFID, interfacciata al sistema gestionale, permetterà di stampare il DDT accompagnatorio. In questo modo, prima di uscire, l’installatore potrà verificare la corrispondenza tra il materiale ritirato e quanto riportato in bolla.

Videosorveglianza HDSDI-POC

Ovviamente, tutte le procedure saranno supervisionate da un innovativo sistema di videosorveglianza HDSDI-POC (power over coaxial) che permette di registrare immagini in alta definizione (2 Megapixel) collegando le telecamere al videoregistratore digitale tramite cavo coassiale RG59, sul quale transitano sia il segnale video che l’alimentazione e la telemetria fino ad una distanza di 200 metri, permettendo così un cablaggio più semplice con un singolo cavo.

Una volta espletate tutte le necessità del caso, la procedura di uscita da parte dell’utente sarà semplicissima in quanto gli sarà sufficiente ritirare la propria tessera dalla tasca porta badge e la porta di uscita si aprirà automaticamente. Dopo alcuni minuti tutti i servizi verranno automaticamente disattivati.

 


Tag:   Mesa,   sicurezza,  

pagina precedente