martedì, 26 settembre 2017

News

Business & People

CNA Installazione e Impianti: 18 miliardi spesi dagli italiani per la sicurezza privata

07/09/2017

MILANO - Gli italiani hanno speso 18 miliardi di euro per proteggere la propria casa, i beni e le persone. Sono dati che emergono da un’indagine effettuata da CNA Installazione e Impianti, tra le imprese associate: per evitare intrusioni ed effrazioni, quattro famiglie italiane su dieci hanno provveduto a installare nella propria abitazione un impianto antifurto e/o una porta blindata.

Il Ministero dell’Interno e l’Istat ha inoltre evidenziato il fatto che nel 2016 i furti in abitazioni ed esercizi commerciali denunciati sono stati 330.598, quasi 904 al giorno e 38 all’ora, registrando una leggera diminuzione rispetto al 2015. Nel decennio 2006/2015 l’Istat ha registrato poco meno di due milioni di furti nelle sole abitazioni, con un incremento pari al 94% tra 2006 e 2015. Si tratta di un dato preoccupante, che pone l’Italia nella fascia alta della graduatoria europea stilata da Eurostat-Unodc, dalla quale risulta che nel rapporto popolazione/furti in appartamento il nostro Paese è sesto, dietro Belgio, Danimarca, Lussemburgo, Paesi Bassi e Svezia, superando Francia, Spagna, Germania e Regno Unito.

L'”arma” della prevenzione è quindi molto importante e gli italiani hanno deciso di dotarsi di sistemi in grado di garantire una maggiore sicurezza, anche se non di rado i sistemi adottati risultano un po’ improvvisati e rischiano di non garantire gli effetti desiderati. Tra i sistemi che vengono installati con maggiore frequenza sono da citare la semplice inferriata alle finestre, i vetri antisfondamento, la porta blindata, fino a più sofisticati impianti antifurto, con sistemi antintrusione, sistemi di allarme e telecamere di videosorveglianza.

Oltre agli allarmi antifurto e alle porte blindate, dall’indagine di CNA Installazione e Impianti emerge che le famiglie italiane hanno installato anche tapparelle metalliche con bloccaggi (17%), grate di protezione (14,8%), telecamere (19%).

(Fonte: CNA Installazione e Impianti)



pagina precedente