giovedì, 14 dicembre 2017

News

Tecnologie

Le sedi milanesi di Bayer dotate della videocitofonia ViP di Comelit

08/02/2017

Rovetta San Lorenzo (BG) - Il nuovo impianto videocitofonico di Comelit Group SpA, che da qualche mese serve le due sedi milanesi del colosso farmaceutico Bayer SpA ha ottenuto riscontri molto positivi. “Avevamo la necessità di ristrutturare il vecchio impianto videocitofonico per poter deviare le chiamate ricevute dal centralino della sede di via di Breme, dopo l’orario di chiusura, verso la sede principale – spiega Gian Mario Vabanesi, Responsabile della manutenzione degli impianti elettrici, videosorveglianza e antintrusione presso Bayer – Abbiamo vagliato diverse opzioni, ma l’offerta tecnologica di Comelit è stata davvero l’unica che potesse soddisfare la nostra richiesta, con tempi di installazione e messa in opera eccellenti e senza creare alcun disagio all’attività lavorativa”.

Il sistema ViP di Comelit è infatti in grado di garantire questo risultato sulla base di protocolli IP e a confermarlo è anche Massimo Pinelli, Technical Area Manager di Comelit Group SpA, che ha seguito la fase di start up dell’impianto: “All’interno di questo progetto, il sistema ViP ha dato prova di tutto il suo valore. ViP System, infatti, applicando i vantaggi dell’internet protocol e della comunicazione digitale, non ha richiesto un apposito cablaggio, potendo sfruttare la rete già esistente, a tutto vantaggio della facilità e della velocità nei lavori di installazione. Lo speciale Bridge di Comelit, configurabile come Server o Client, ha reso possibile la connessione tra i dispositivi ubicati nei due differenti siti, consentendo inoltre di lavorare con o senza connessione VPN”.

Nelle fasi di installazione e di collaudo è stata preziosa l’assistenza tecnica di Comelit. “Grazie a ViP System di Comelit, la configurazione e la messa in servizio dell’impianto sono state effettuate con rete attiva, in completa sicurezza, da remoto. Anche la garanzia di non subire alcuna interruzione dell’attività lavorativa ha rappresentato un punto a favore delle soluzioni di Comelit”.

I vantaggi del sistema ViP non si esauriscono nella fase di installazione: “Anche la successiva fase di manutenzione è agevolata grazie alla telegestione, che consente di controllare l’impianto anche da remoto via internet e senza la necessità di assistenza diretta in loco - continua Massimo Pinelli - L’installatore può intervenire sul guasto in modo puntuale e veloce, controllando in qualsiasi momento i parametri e lo stato di funzionamento dell’impianto”.

Agli ingressi delle sedi milanesi di Bayer fanno oggi bella mostra sette posti esterni videocitofonici Ikall Metal in acciaio anodizzato. Sono inoltre stati forniti due centralini per la portineria in versione da tavolo, con tastiera alfanumerica e display touch, che consentono di visualizzare non solo l’immagine del visitatore ma anche il riferimento del chiamante, mostrando con precisione da quale dei 7 ingressi proviene la chiamata. Inoltre, i centralini Comelit sono dotati di una rubrica che permette di inoltrare e smistare in modo rapido le chiamate direttamente all’interno desiderato.

Nell’area ricevimento merci e smistamento posta sono inoltre stati installati due videocitofoni Icona, caratterizzati dalla superficie in policarbonato antigraffio trasparente, tasti di colore bianco retroilluminati touch screen e un ampio schermo con tecnologia capacitiva. Entrambi i dispositivi sono alimentati direttamente da rete ViP Wi-Fi. “Indubbiamente, oltre all’aspetto tecnologico, abbiamo apprezzato anche lo stile dei prodotti Comelit, elegante e minimale, che ha impreziosito gli ambienti delle sedi Bayer” - ha concluso Vabanesi.

 


maggiori informazioni su:
www.comelitgroup.com/it-it/



pagina precedente