domenica, 5 aprile 2020

Prodotti e tecnologie

Focus Product

Rivelatore lineare di fumo ad incasso ...a prova di Louvre

13/03/2020

E-BEAM30 entra di prepotenza a far parte della gamma di rivelatori lineari di fumo di DEF Italia. L’azienda, specializzata nella sicurezza antincendio e presente sul mercato italiano da oltre 40 anni, con E-BEAM30 non intendeva semplicemente creare un “nuovo rivelatore”, quanto piuttosto un “rivelatore nuovo”, ossia che apportasse qualcosa di innovativo, offrendo soluzioni alle necessità che ricorrono in molte applicazioni. 

Caratteristiche 

Quando gli edifici da proteggere ricoprono un ruolo importante dal punto di vista architettonico o storico-culturale, viene sovente richiesto che i sistemi di rivelazione si adattino nel modo più armonioso possibile all’ambiente ed uno dei requisiti che viene spesso preso in considerazione nei criteri di scelta è l’aspetto estetico. Anche il rivelatore lineare non può sottrarsi a questa regola e dunque ecco la possibilità di usufruire di una versione ad incasso. Una delle prime referenze di cui E-BEAM30 può già fregiarsi è il museo del Louvre a Parigi. Quando E-BEAM30 è installato, l’unica parte in rilievo sulla parete è il sottile frontale, dal gradevolissimo design, che può essere personalizzato in qualsiasi colore in modo da adattarsi perfettamente alla parete su cui è installato. Il catarifrangente si fissa al muro tramite un supporto trasparente e ha delle proprietà ottiche tali che gli permettono di assumere la stessa tonalità del colore della parete sulla quale è fissato.

Distintività

E-BEAM30 ha dimensioni estremamente ridotte rispetto agli standard, la procedura di allineamento è semplice, sicura e rapida, il puntatore laser autoalimentato è integrato nel rivelatore, la calibrazione è automatica, si collega direttamente alle linee di rivelazione con consumi estremamente ridotti e permette una manutenzione agevolata. Essendo poi un rivelatore a riflessione, risulta intrinsecamente più sensibile rispetto ad un rivelatore con TX e RX separato e, in funzione dell’applicazione, è possibile regolare la sua sensibilità anche secondo fasce orarie prestabilite.

Applicazioni

La barriera E-BEAM30 offre due tipologie di installazione, a incasso e a parete. La versione a incasso può essere fissata su cartongesso, compensato, lamiere e mattoni. Per l’alloggiamento, bisognerà eseguire una cava cilindrica del diametro di 102 mm, con profondità minima di 600 mm. La base a parete può essere fissata sia in senso verticale che in senso orizzontale. Il fissaggio della base al muro si effettua con viti di diametro di 4 mm. Il posizionamento del riflettore si esegue con l’ausilio del puntatore laser integrato nell’E/R, il quale funziona senza l’ausilio di alimentazioni esterne. Una volta individuata la zona indicata dal puntatore laser, sulla parete, si fissa il catadiottro lasciando la superficie liscia del riflettore verso l’esterno. Nel rivelatore vi è presente una morsettiera a 10 poli per i collegamenti elettrici, che sono di semplice esecuzione sia nella versione a relé, per centrali convenzionali, sia nella versione indirizzata per centrali analogiche con protocollo DEFNET. La procedura di calibrazione automatica permette la messa in servizio dell’EBEAM30 in modo semplice e veloce. Un indicatore luminoso a bordo del rivelatore ne attesta il corretto funzionamento. La manutenzione del rivelatore si effettua utilizzando un panno pulito e leggermente umido, per la pulizia della finestra dell’E/R e del riflettore, e con gli appositi filtri di oscuramento del raggio per simulare le condizioni di allarme e guasto.


maggiori informazioni su:
www.defonline.it



Altri Focus Product