domenica, 23 febbraio 2020

Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Bullet ibrida ad ottica termica e standard

20/01/2020

TPC-BF2221 è una bullet ibrida che incorpora un’ottica termica, per monitorare le aree più buie, e un’ottica standard, con Smart IR, capace di catturare ogni dettaglio. 

Distintività

All’interno dell’orbita termica è alloggiato un sensore microbolometrico non raffreddato all’ossido di vanadio (uncooled VOx è più semplice!) da 256x192 pixel; unito a un’elevata sensibilità termica (<50 mK), offre immagini più nitide evidenziando meglio le differenze di calore.

L’occhio standard, invece, monta un sensore CMOS a scansione progressiva 1/2.8” da 2 Mp e un illuminatore IR della portata di 35 o 50 m, a seconda dell’ottica scelta. Sono infatti disponibili due opzioni in questo senso: 3.5 o 7 mm, per quanto riguarda la termica (in entrambi i casi l’apertura focale è molto ampia: 1.0), e, rispettivamente, 4 o 8 mm per la visibile.

Funzionalità

La funzione fire detection permette di individuare tempestivamente i principi di incendio, mentre il modello -T integra anche il rilevamento della temperatura (nel range tra -20° e 550° C), con la possibilità di configurare un allarme al superamento di una determinata soglia. Nulla di rivoluzionario, si potrebbe pensare; d’altra parte la versione precedente BF2120 pare non discostarsi molto in termini di prestazioni e caratteristiche. C’è però un “piccolo” particolare: la bullett 2221 è dotata di intelligenza artificiale. Questo ha permesso di incorporare white LED e speaker, meccanismi di deterrenza attiva che avrebbero potuto causare fastidiosi falsi allarmi. 

Caratteristiche

Le immagini riprese da entrambe le ottiche vengono processate da algoritmi ad AI la cui caratteristica principale è la capacità di distinguere efficacemente i target umani dai veicoli. Ciò permette una maggiore flessibilità e annulla quasi totalmente i falsi allarmi consentendo di associare la compromissione di una regola al lampeggio del white LED e/o alla riproduzione di un messaggio vocale - trasmesso dallo speaker - allo scopo di dissuadere i malintenzionati. 

Applicazioni

Se impiegate in un contesto di protezione perimetrale, queste telecamere rendono la rilevazione delle intrusioni pressoché infallibile, aumentando esponenzialmente l’affidabilità del sistema. 

Il comparto analisi video (IVS) comprende anche le regole tripwire (attraversamento linea) e intrusion. La tecnologia AI dà poi accesso ad altre funzioni interessanti, soprattutto in certi campi applicativi, quali la rilevazione di infrazioni comportamentali come il fumo o l’utilizzo del cellulare all’interno di un’area vietata.

Nella sua categoria, la bullet BF2221 è senza dubbio uno dei dispositivi più completi dell’offerta Dahua e dell’intero panorama della videosorveglianza: la sua completezza e versatilità ne fanno uno strumento efficacissimo adatto a tutti gli scenari SMB (piccole e medie imprese) che necessitano un monitoraggio termico o una precisione assoluta nell’intercettare le intrusioni.  


maggiori informazioni su:
www.dahuasecurity.com/it



Altri Focus Product