domenica, 16 giugno 2024

News

Eventi

Security Summit, la cyber security nella Pubblica Amministrazione, nella Difesa e nella Sanità  

10/06/2024

Si svolgerà in presenza, il prossimo 19 giugno, nella cornice dell’Auditorium della Tecnica a Roma, Security Summit, un’edizione che porrà in primo piano la cybersecurity nei settori della Pubblica Amministrazione, della Difesa e della Sanità. Il programma prevede 10 sessioni tra plenarie, tavole rotonde, verticali, sessioni formative, atelier tecnologici, con oltre 26 relatori, tra rappresentanti delle istituzioni, delle aziende e professionisti e si pone come obiettivo la condivisione di competenze e visione per rafforzare la cultura della sicurezza informatica e attenuare l’impatto delle minacce cyber sulle organizzazioni e, in particolare, sui servizi al cittadino.

Siamo lieti di confermare l’appuntamento romano di Security Summit, che da oltre un decennio consente di valorizzare il confronto sui temi della cybersecurity nel settore della Pubblica Amministrazione”, spiega Paolo Giudice, segretario generale di Clusit. “Riteniamo particolarmente significativa la presenza delle istituzioni: la partecipazione di ACN, Polizia Postale e delle Comunicazioni e di AgID ci permetterà di mettere a fuoco in maniera concreta gli obblighi e le sfide che tutti insieme siamo chiamati ad affrontare e, allo stesso tempo, invia un segnale forte sull'importanza strategica della cybersecurity per salvaguardare la società digitale, da cui dipendono imprese e cittadini”.

Tavole rotonde e approfondimenti

Organizzata da Clusit, con Astrea, l’edizione in programma nella capitale si apre con la presentazione di un focus del Rapporto Clusit sugli attacchi alle Pubbliche Amministrazioni nel primo trimestre del 2024, a cura di Alessio Pennasilico, del comitato scientifico di Clusit.

Partendo dai dati, si svilupperà il dibattito sulla situazione attuale della cybersecurity in Italia e sulle iniziative che il nostro Paese sta mettendo in campo, con gli interventi dei vertici delle Istituzioni di riferimento: Bruno Frattasi, Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN), Ivano Gabrielli, Direttore del Servizio di Polizia Postale e delle Comunicazioni, Mario Nobile, Direttore Generale Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) offriranno il loro punto di vista sulla gestione dell’architettura per la protezione dello spazio cibernetico nazionale, con particolare riferimento all’attuazione della Direttiva NIS2; sulle attività di prevenzione e repressione del cybercrime in difesa di cittadini e imprese, nonché sul monitoraggio delle minacce verso le infrastrutture critiche del Paese; sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. 

Corrado Giustozzi, del Comitato Direttivo di Clusit, guiderà il dibattito della Tavola Rotonda “Cybercrime: quali iniziative stanno mettendo in campo le Istituzioni Italiane per rispondere alle nuove sfide cui sono confrontate imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini?” anche attraverso i temi attuali dell’Intelligenza Artificiale e delle minacce cibernetiche sempre più sofisticate verso organizzazioni, infrastrutture critiche e cittadini.

Le sessioni parallele della giornata approfondiranno il ruolo dei servizi nella cyber security, i Modelli di Linguaggio di Grandi Dimensioni (LLM), lo strumento offerto da Intelligence Report e Analisi Forense, in particolare rispetto ai telefoni cellulari, oggi i dispositivi più diffusi e sensibili. Ancora, si parlerà di cyber resilience per ridurre i tempi di inattività in caso di attacchi, di Sicurezza applicata in ambito Finance, con il caso di una SGR, di normative, con l’esempio di ISO/IEC 42001 nella gestione dell’AI.

Nella parte pomeridiana dell'evento vi sarà il focus sul settore Healthcare, organizzato nell’ambito di Security Summit da Clusit, in collaborazione con AIIC, Associazione Italiana Ingegneri Clinici, AISIS, Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità, AUSED, Associazione di Utilizzatori Sistemi e Tecnologie dell'Informazione. Alle ore 16.30 è in agenda la tavola rotonda “Sei Sicuro?”, che intende approfondire il problema della diffusione di soluzioni digitali avanzate nel complesso settore della Sanità e del Lifescience. Intelligenza Artificiale, Internet of Things, il paradigma dell’“As A Service iperesternalizzato”, per fare solo alcuni esempi, hanno innescato una rapida crescita delle iniziative nel settore, spesso guidate da funzioni non IT. L’espansione della superficie di esposizione e una pressione senza precedenti sulla capacità di governo e controllo della cybersecurity aziendale rischiano di amplificare i rischi per le organizzazioni del settore. Esperti del settore si confronteranno quindi sul coinvolgimento dei diversi ruoli aziendali e delle competenze e analizzeranno le sfide e le strategie per proteggere con successo le aziende del comparto.

La partecipazione a Security Summit è gratuita - previa registrazione sul sito di Security Summit - e consente di acquisire crediti CPE (Continuing Professional Education) validi per il mantenimento delle certificazioni CISSP, CSSP, CISA, CISM o analoghe richiedenti la formazione continua.

Dopo le tappe di Milano (marzo 2024) e Roma (19 giugno), Security Summit sarà a Cagliari (18 settembre) e Verona (24 ottobre); è prevista inoltre una “Streaming Edition Autumn” (7 novembre). Nel corso dell’anno, sono a calendario anche appuntamenti dedicati ai settori verticali, Energy & Utilities (28 maggio), Healthcare (19 giugno), Manufacturing (7 novembre).

L


maggiori informazioni su:
www.securitysummit.it



Tutte le news