sabato, 15 maggio 2021

News

Business & People

Il mercato della Smart Home, la parola ai protagonisti: Vimar

13/04/2021

MILANO - Le nostre abitazioni, a causa della pandemia da Covid-19, sono diventate il centro della nostra vita come mai era mai successo prima. Rappresentano gli unici posti “sicuri” e, proprio per garantire sicurezza, oltre al comfort, il mercato della smart home ha registrato in questo periodo oscillazioni significative. Abbiamo interpellato alcune imprese del settore su questo tema.

La casa è diventata un hub per la vita non solo domestica, ma anche lavorativa, scolastica, di entertainment e comfort e questi driver hanno inciso positivamente – se non in termini di vendite, senz’altro in termini di interesse, quindi di sviluppo – sul settore della smart home. Diamo quindi la parola ai protagonisti di questo mercato, di cui vengono delineate peculiarità e tratti più distintivi, oltre che le prospettive di sviluppo delle tecnologie che potrebbero trainarlo nel prossimo futuro.

Mauro Stefan, Category Specialist Home & Building Automation di Vimar.

Connettività, semplicità, integrazione e design i nuovi driver per la smart home Il lockdown ha alimentato la domanda di dispositivi smart per la casa, sempre più il centro della nostra vita, anche lavorativa, dove poter vivere in tutta comodità. E’ aumentata la necessità di rendere la vita quotidiana più semplice, sia per gli anziani che per le persone con difficoltà motorie. Una maggiore maturità del mercato regi strata in questi mesi ci fa pensare che connettività, semplicità, integrazione e design saranno i driver per la casa del futuro. Il 58% della popolazione dichiara di essere pronto ad agire sulla casa con interventi che migliorino il comfort. Tutto questo lo si ottiene attraverso la domotica.

E le soluzioni offerte possono essere incrementate nel tempo per assecondare le esigenze in continuo divenire, ottimizzando i consumi e permettendo l’integrazione di controllo, comfort, sicurezza, risparmio energetico e comunicazione. Oggi la parola d’ordine è “connettività”, sia con la rete esterna che tra i sistemi presenti nell’abitazione. Ricerca costante e apertura alle novità, secondo noi, devono convivere sempre, perché solo dalla commistione di questi presupposti prendono vita soluzioni innovative e performanti, complete e proiettate al futuro”.

Leggi l'articolo integrale



Tutte le news