giovedì, 26 novembre 2020

News

Business & People

Axis Communications, sistema di sicurezza integrato per il centro commerciale Le Piazze

19/11/2020

MILANO -  Sono avanzate le prestazioni garantite dal nuovo sistema di videosorveglianza che Axis Communications, insieme a Servizi Sicurezza Italia e al partner tecnologico Koinos, ha realizzato per soddisfare le esigenze del centro commerciale Le Piazze, alle porte di Bologna.

Un sistema di videosorveglianza integrato segnala in tempo reale la presenza di persone non autorizzate alla società vigilante; una componente audio, attraverso gli altoparlanti, può inviare messaggi o segnali di allarme come deterrente per i malintenzionati, oppure tenere sotto controllo il numero di accessi in totale sicurezza.

Il progetto ha visto l’upgrade dell’impianto di videosorveglianza già esistente in un sistema di nuova generazione affidabile, di semplice instalalzione e gestione e progettato per durare nel tempo. Grazie all’integrazione delle più recenti tecnologie audio, video e radar, Axis ha infatti portato il monitoraggio a distanza dell’area a un nuovo livello tecnologico, garantendo serenità ai clienti e fornendo soluzioni ai loro problemi e risposte alle loro esigenze.

Un sistema completo e affidabile

La soluzione End-to-End Axis, composta da un sistema completo di telecamere, radar e audio (tutti di rete), gestito da remoto, grazie alla piattaforma AXIS Camera Station, è esito della collaborazione con Koinos e integra diverse tecnologie per garantire la sicurezza di clienti e negozianti, riducendo al tempo stesso i costi di presidio fisico. Con AXIS Camera Station è infatti possibile accedere da remoto alle attività di ciascun dispositivo del sistema e ricevere notifiche – tramite pop up o avvisi inviati dalle telecamere – che segnalano con immediatezza un evento ai responsabili della sorveglianza, che possono così verificare cosa stia succedendo anche da una centrale operativa situata altrove e intervenire con messaggi audio per scongiurare tentativi di furto e ingressi non autorizzati. Tutti i dispositivi, inoltre, sono in grado di dialogare tra loro, scambiandosi informazioni.

L'impianto già esistente comprendeva 25 telecamere a controllo degli accessi alla struttura e dei parcheggi. Si è proceduto in una fase iniziale a un ampliamento delle zone videosorvegliate, includendo aree che prima non erano mai state identificate come prioritarie (zone di raccolta di rifiuti, gli accessi alle rampe, le zone pedonali). È stata poi aggiunta la componente audio che, associata ai radar o all’applicazione anti-intrusione AXIS Fence-Guard, ha contribuito a trasformare un sistema passivo in uno strumento proattivo. Quando viene segnalato un ingresso non autorizzato alla centrale operativa, il personale di turno può infatti stabilire, in base alla situazione, se rivolgersi direttamente all’intruso in real-time o se far partire un messaggio automatico.

Trattandosi di un sistema aperto e flessibile, può ulteriormente evolvere in caso risultasse necessario inserire altre tecnologie o nuovi dispositivi per dotarsi di nuove funzionalità legate, ad esempio, alla tutela della salute pubblica in caso di emergenze, o per motivi commerciali, come il miglioramento della Customer Experience.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.axis.com



Tutte le news