venerdì, 4 dicembre 2020

News

Business & People

Tecnologie di sicurezza al servizio della videosorveglianza urbana nella lotta al Covid. On line l’intervento del Presidente ANIE Sicurezza

27/10/2020

MILANO – È sotto gli occhi di tutti come le aziende della sicurezza siano diventate interlocutori di riferimento nella lotta contro la diffusione del contagio da Covid-19. Non solo nel primo periodo dell’epidemia, ma anche nelle successive fasi di normalizzazione le tecnologie che mettono in sicurezza la vita e i beni delle persone hanno avuto un ruolo di primo piano nella ripresa delle attività e tuttora ci accompagnano nei tentativi di arginare il virus, facilitando tutti i processi di sicurezza.  Da questa considerazione muove l’intervento che il presidente di ANIE Sicurezza, Giulio Iucci, ha tenuto nel corso di secsolutionforum, che si è svolto lo scorso settembre in formato digitale.

Oltre a rivelarsi “abilitanti”, perché hanno sostenuto e agevolato i protocolli di contrasto al Covid19, le attuali tecnologie sono state anche “abilitate” durante questa crisi pandemica, sdoganate nel loro utilizzo, strumentale e necessario per l’emergenza in corso, anche e soprattutto nei contesti di Sicurezza Urbana.  Per il controllo del distanziamento sociale, per esempio, per mappare e tracciare, per rilevare rialzi termici o assenza di dispositivi di protezione, per gestire l’affluenza e i flussi, o per la sicurezza delle piattaforme di comunicazione, divenute essenziali con l’affermazione dello smart working.  

Al seguente link, la videoregistrazione dell’intervento, con ricco corredo di slide:

https://www.secsolutionforum.it/slide-relatori.asp

 

 



Tutte le news