lunedì, 24 febbraio 2020

News

Stai navigando il microsite di: secsolutionforum

Eventi

Cyber security: in Italia occorrono investimenti e formazione

30/12/2019

MILANO - Organizzato da IMQ a Milano lo scorso 2 dicembre, il convegno Cyber Security e trasformazione digitale ha consentito di fare il punto sullo stato della digitalizzazione nel nostro Paese e sugli scenari futuri della Cyber Security, grazie al coinvolgimento di diversi attori che hanno trattato il tema da diversi punti di vista, al fine di poter offrire una risposta di sistema complessiva, così da trasformare in opportunità quelli che oggi vengono visti perlopiù come rischi.

Ad aprire i lavori è stata il Presidente di IMQ, Maria Antonietta Portaluri, che ha ricordato come le aziende, necessariamente connesse, costituiscano il bersaglio principale degli attacchi cyber, che hanno come obiettivo la sottrazione di dati aziendali allo scopo di trarne un vantaggio economico.

“Se gli attacchi cyber alle imprese sono aumentati di 10 volte nell’ultimo biennio– ricorda Portaluri – sono in aumento, nel primo semestre del 2019, gli attacchi ai computer impegnati nella gestione degli edifici dotati di sistemi digitali (4 su 10). Tutto ciò ci deve portare ad aumentare gli investimenti in sicurezza”.

"Tutto è critico dal punto di vista della sicurezza"

Ha sottolineato come questi investimenti rimangano purtroppo ancora limitati nelle imprese italiane Andrea Bianchi, Direttore Area Politiche Industriali Confindustria, che ha fatto il punto della situazione della digitalizzazione nelle aziende italiane. “Il mercato della cyber security vale un miliardo di euro, pari soltanto allo 1% della spesa Hi-tech aziendale, quando un livello adeguato sarebbe intorno al 10% del totale". 

Nonostante questo, il nostro Paese è in grado di offrire soluzioni tecnologiche per proteggerci. Lo sostiene Giulio Iucci, Presidente ANIE Sicurezza, che osserva: “In passato c’erano le infrastrutture critiche, oggi tutto è diventato critico dal punto di vista della sicurezza, per cui la logica di azione edintervento cambia completamente: il punto fondamentale su cui costruire sicurezza è l’intera architettura di sistema e la visione olistica del tutto”.

Investire in formazione  

Per Filippo Cavallarin, Ricercatore ed esperto di sicurezza informatica, la cyber ruota intorno al concetto di vulnerabilità e, considerato che il canale principale per accedere ai sistemi sono le persone, occorre investire in formazione e lavorare sull’organizzazione aziendale.

Lo conferma Guido Allegrezza, Responsabile Compliance, Governance & Security di Telecom Italia Trust Technologies, che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza dei valori e della cultura ed organizzazione aziendale nella prevenzione degli attacchi.

Valerio Pastore, Esperto di Sicurezza Militare, Fondatore e CTO Di BooleBoxsi è concentrato sull’esigenza di “mantenere la proprietà dei nostri dati e non lasciarli ad entità indefinite, allo sbaraglio”, mentre Stefano Mele, Avvocato specializzato in Cyber Security, l’utente deve avere il diritto di beneficiare di livelli di sicurezza alti, in particolare in relazione ai servizi ritenuti strategici ed essenziali nel Paese.

La questione è stata analizzata dal punto di vista dello Stato e delle amministrazioni pubbliche dall'On. Giacomo Stucchi, Past President COPASIR – Consulente Regione Lombardia in tema di trasparenza, legalità e cyber security: “Non esiste il rischio zero. Lo Stato ha bisogno di tutti i suoi stakeholderper giocare una partita in cui tutti sono coinvolti (i privati, le università, la pubblica amministrazione i ricercatori)”. 

Stefano Zanero, Professore Associato del Politecnico di Milano, ha chiuso gli interventi con un’istantanea sui rischi che tutti corriamo: “Ogni individuo è iper-connesso - ha sottolineato - e scambia continuamente attraverso la Rete, spesso in modo inconsapevole, dati sensibili che lo riguardano: la tecnologia ha semplificato il nostro vivere, ma dobbiamo fare attenzione alle informazioni che diamo in pasto alla Rete”.

“È quindi fondamentale- ha concluso il Presidente Maria Antonietta Portaluri- dare valore all’industria di qualità, in grado di offrire già oggi al mercato soluzioni per garantire la sicurezza dei prodotti e sistemi, edun valore certamente, avrà con sempre maggiore evidenza, la certificazione. La centralità del ruolo della certificazione è confermata dal Cybersecurity Act, Regolamento Europeo entrato in vigore a luglio per rafforzare il ruolo dell’Agenzia europea per la sicurezza e dare mandato per schemi di certificazione europei, su cui IMQ sta già lavorando."

    


maggiori informazioni su:
https://www.imq.it



Tutte le news

L'evento di Ethos Media Group che getta un ponte tra sicurezza fisica e logica, nel segno di una convergenza che è ormai il tratto dominante dell'evoluzione in atto.

Il nuovo palcoscenico della convergenza
La convergenza e l'integrazione tra sicurezza fisica e logica impone a tutti gli operatori della scurezza di intercettare, comprendere e cavalcare il cambiamento: questo processo di integrazione, sta causando difficoltà a tutti gli attori coinvolti che devono adattarsi a muoversi in uno spazio in cui non hanno ancora esperienza. Il mercato è chiamato a rispondere non solo con soluzioni tecnologiche adeguate ma anche con professionalità e competenze a tutto tondo che oggi mancano.

Dove sta andando il mercato?
Verso la professionalizzazione, la formazione continua.
Con l'entrata in vigore del GDPR si è alzata ancora di più l'attenzione di aziende, organizzazioni e istituzioni verso i temi della sicurezza della cybersicurezza e della privacy. Che cosa è cambiato effettivamente?

E le norme?
Chi non rispetta le norme, non solo dettate dal GDPR, mette a rischio non solo la propria azienda ma anche i propri clienti.  Quali sono i nuovi scenari e le tendenze?

Cultura, Formazione, EXPO
L'evento è strutturato come una Mostra Convegno, con una parte formativa e un'area espositiva, e muove dall'esperienza maturata da Ethos Media Group con le due manifestazioni di punta della Sicurezza e dell'ICT (IP Security Forum e festival ICT) di cui conserva i caratteri che ne hanno fatto la storia: contenuti e formazione di qualità, presenza di esperti del settore e patrocini delle più importanti associazioni del settore, oltre che partner tecnologici tra i protagonisti della scena italiana e internazionale.

secsolutionforum è un evento rivolto a produttori e distributori da una parte, installatori, progettisti, rivenditori e integratori di sistemi di sicurezza dall'altra.

Secsolutionforum.it

I video secsolutionforum

Conciliare comfort e sicurezza negli ingressi automatizzati
Nate per fornire comodità agli utenti, le automazioni per ingressi si confrontano con i temi della sicurezza. Ne parla Michele Scaramuzza, Training Leader ed Esperto di Prodotto in Ditec Entrematic, illustrando alcune soluzioni che rispondono alla domanda di sicurezza degli utilizzatori e ai requisiti della normativa di settore.

Protezione antincendio attiva per i quadri di processo
Pier Carlo Ciapparelli, Key Account Manager DEF Italia, spiega cosa si intenda per protezione antincendio attiva e quale sia il suo ruolo nella protezione dei processi industriali, per rilevare precocemente e spegnere principi d’incendio dei quadri elettrici.

Tecnologia e sicurezza dei dati nell’antintrusione e nell’antincendio
Antintrusione e antincendio sono pienamente entrati nel mondo digitale, con tutti i vantaggi ma anche con tutti i rischi che ne conseguono. Come conciliare tecnologia e sicurezza? Ne abbiamo parlato con Stefano Morelli, Sales Manager di INIM Electronics.

La qualità dell’antincendio passa dalla formazione degli operatori
Sulle sfide del mercato dell’antincendio si concentra Peter Mita, Membro del Consiglio Direttivo di ANIE Sicurezza. Focus sulle opportunità e i rischi dell’evoluzione normativa e sulla necessità di formazione per raggiungere la “qualità totale” degli impianti.

Sicurezza: un nuovo approccio per affrontare i mercati del futuro
Andamento e prospettive del mercato italiano della Security. Ne parla Giordano Turati, Membro del Consiglio Direttivo di ANIE Sicurezza, concludendo con un invito all’unione di tutti gli attori della filiera, per affrontare mercati che saranno molto diversi nei prossimi anni.

Tempo di convergenza, la parola al presidente di ANIE Sicurezza
Tecnologie emergenti e convergenza tra sistemi tecnologici differenti: le opportunità superano le criticità? Lo abbiamo chiesto al Presidente di ANIE Sicurezza, Giulio Iucci, che ha aperto l’edizione 2019 di secsolutionform.

Sicurezza perimetrale: i punti fermi per soluzioni ad alta prestazione
Franz Xaver Bössl, ingegnere elettronico e R&D Manager di PIDS, svela i segreti per ottenere soluzioni performanti nell’antintrusione perimetrale.

Sicurezza Urbana e Videosorveglianza: tra privacy e attività di polizia
Con Gianluca Sivieri - Esperto di Polizia Giudiziaria e di controllo del territorio con sistemi di videosorveglianza e tecnologie evolute – focus sulle nuove opportunità che si aprono per le forze di polizia e per le amministrazioni locali per un controllo più efficace degli spazi urbani, grazie alle risposte normative, da una parte, all’evoluzione tecnologica dall’altra.

Videosorveglianza e Privacy, istruzioni per l’uso
A partire dal 25 maggio 2018, con la piena applicazione del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati, anche la videosorveglianza si adegua. Cosa resta del precedente provvedimento? Che cosa cambia? In pochi minuti, Marco Soffientini – avvocato, esperto di Privacy e Diritto delle nuove Tecnologie, docente Ethos Academy – riepiloga e spiega i punti fermi della nuova disciplina Privacy.

Tutte le norme che gli operatori della sicurezza devono conoscere
Obblighi e responsabilità civili e penali, in caso di inosservanza delle normative o di inadempimenti contrattuali: l’efficace sintesi di Roberta Rapicavoli – avvocato, esperto di Privacy e Diritto Informatico e docente Ethos Academy – delle tante norme di riferimento per chi opera nel settore della sicurezza.

Per vendere sicurezza non basta più un buon prodotto!
Che cosa conta oggi per vendere sicurezza a un consumatore sempre più informato e “affamato” di soluzioni risolutive? Uno spunto utilissimo in questa breve videointervista a Fabrizio Badiali, formatore e docente Ethos Academy.

Conoscenza normativa: un must nell’equipaggiamento dell’installatore di sicurezza
Quanto incidono la competenza tecnica e la conoscenza della normativa di riferimento per differenziarsi e proporre servizi di qualità? Abbiamo rivolto la domanda ad Antonio Avolio, ingegnere elettronico, formatore e docente Ethos Academy, che in questa breve intervista introduce anche il tema della certificazione.

Secsolutionforum, Ditec Entrematic. La sicurezza nel settore delle automazioni per ingressi
Gli ingressi automatici sono sempre più diffusi e spaziano dai cancelli ai portoni, dalle porte per garage alle porte automatiche per negozi e centri commerciali.

articoli secsolutionforum

secsolutionforum 2019: vinci tu, vinco io
15/07/2019
della Redazione “Grande. E’ stata definita così l’edizione pescarese di...

TVCC-cyber proof: primo Think Tank a secsolutionforum
10/09/2018
della Redazione Quali sono i principali rischi cyber che minacciano i sistemi TVCC? Quali best practice...

A secsolutionforum, convergenza tra sicurezza fisica e logica
05/07/2018
della Redazione Sono tanti gli spunti di riflessione e le sfide che a Secsolutionforum Security &...

Secsolutionforum security e cyber technologies
03/05/2018
della Redazione E’ Milano la sede prescelta per la prima edizione della nuova proposta di happening...

GDPR: sicurezza fisica e sicurezza logica, due facce della stessa medaglia
20/03/2018
di Roberto Giovanni Loche La rapida evoluzione delle tecnologie ha avuto un profondo impatto sulla...

Quando la sicurezza fisica sposa la sicurezza cyber
06/03/2018
della Redazione Alcuni matrimoni durano una vita, altri pochi mesi, ma tutti sono accomunati da un...