Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Semplicità italiana e certificata

07/10/2011

In un settore come la sicurezza, saper rendere semplici anche le cose complesse è una caratteristica particolarmente apprezzata, sia dagli installatori sia dagli utenti finali. Inim, azienda marchigiana con poco più di 5 anni di età, fin da subito si è messa in evidenza per la sua capacità di semplificare. Ampia è l'offerta di Inim dedicata alla protezione di strutture residenziali, enti istituzionali ed edifici commerciali: dai sistemi antintrusione a quelli antincendio, fino ai più evoluti sistemi di automazione domotica. Il prodotto offerto è 100% made in Italy, dalla progettazione alla produzione, dal collaudo alla distribuzione. La qualità è controllata attraverso test parametrici e funzionali ed approfondite verifiche di laboratorio. Prerogativa di Inim è aver ottenuto alcune importanti certificazioni nazionali ed europee: i prodotti di rivelazione incendio sono infatti certificati presso IMQ ed LPCB secondo le norme EN54, mentre i prodotti antintrusione sono certificati presso IMQ sia secondo le norme italiane CEI79-2, sia secondo le norme europee EN50131. Il tutto a garanzia di professionalità, qualità ed affidabilità. Con oltre vent'anni di esperienza nel settore elettronico e delle telecomunicazioni, il team Inim è alla continua ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per venire incontro alle attuali esigenze di sicurezza.

L'importanza della connettività TCP/IP

Andiamo ora ad esplorare le potenzialità delle centrali SmartLiving, il sistema antintrusione di Inim concepito in base alla filosofia della "tecnologia di facile utilizzo". Disponibili in 5 differenti versioni, queste centrali offrono ampie possibilità di applicazione, mettendo a disposizione da 5 fino a 100 terminali. La connettività TCP/IP è spinta al massimo attraverso le schede opzionali SmartLAN per l'accesso a internet. Un aspetto, quello della connettività, che oggi, con la diffusione della banda larga, interessa sempre più non solo aziende e organizzazioni, ma anche privati e applicazioni domestiche. E' attraverso la tecnologia Janus che il sistema SmartLiving si interfaccia al mondo esterno, utilizzando la connessione su rete Ethernet e il protocollo TCP/IP.

L'antintrusione gestita da remoto

Opzionale ma necessaria se si desiderano performance superiori: è la scheda SmartLAN/SI.Tramite il software SmartLeague è possibile accedere alla centrale SmartLiving da remoto, via internet, per effettuare le operazioni di controllo e programmazione del sistema antintrusione. Basta impostare l'indirizzo IP della scheda SmartLAN/SI nel software SmartLeague e, da qualsiasi zona del mondo, si ottiene l'accesso remoto a tutte le operazioni possibili con la connessione RS232 locale. La sicurezza del sistema è protetta da rigorose misure di criptazione. Il montaggio delle schede SmartLAN risulta semplice perché ad innesto sulla scheda principale della centrale.

L'evoluzione dell'antintrusione a distanza

Con le stesse caratteristiche della scheda SmartLAN/SI, ma con funzioni di accesso e comunicazione remota ancora più evolute, la scheda opzionale SmartLAN/G permette di inviare e-mail dettagliate per ogni singolo evento, con possibilità di associare un oggetto, un allegato, un corpo del messaggio. L'allegato può essere di qualsiasi tipo e risiede su una SD card. Il corpo del messaggio può contenere anche link a siti o dispositivi IP (es. una telecamera). L'utente può interfacciarsi alla centrale via Internet da qualsiasi computer, palmare o smartphone, collegandosi con un comune browser. Questo perché SmartLAN/G integra un web-server capace di riconoscere lo strumento che ha effettuato la connessione, mostrando una pagina web adeguata ad esso. Se ci si connette tramite smartphone (o terminale touch-screen), le funzioni visualizzate sono raggiungibili in pochi tocchi, da casa o da qualsiasi punto del mondo. Il web server è compatibile con tutti gli smartphone dotati di browser (I-phone, HTC, Samsung, Nokia, ecc). La SmartLAN/G trasforma ogni smartphone nella tastiera senza fili del sistema SmartLiving utilizzabile all'interno della residenza per mezzo della rete WiFi o in qualsiasi punto del mondo per mezzo della connessione GPRS. Se ci si connette tramite computer, il web server offre una comoda tastiera virtuale interattiva che simula quella dell'impianto stesso. L'accesso può essere consentito sia con i codici utente che con quelli installatore. Il web-server mette a disposizione anche: gestione delle aree e delle zone, attivazione degli scenari, visualizzazione dei timer e del registro eventi. Inoltre, per gli amministratori di rete, la gestione è semplificata grazie alla gestione degli indirizzi IP dinamici.

Altre tecnologie delle centrali SmartLiving

  • FleXIO: la scelta tra ingressi e uscite non è più imposta dall'azienda produttrice, ma è decisa liberamente dall'installatore in base alle sue necessità di programmazione, morsetto per morsetto.
  • Easy4U: icone grafiche, macro e comandi vocali per una programmazione intuitiva e un approccio semplificato per l'utente.
  • VoIB (Voice over I-BUS): la voce viene digitalizzata, compressa e trasmessa "a pacchetto" lungo il bus da un punto all'altro dell'installazione, senza l'uso di cavi aggiuntivi.
  • Isolatori IB-110 per I-BUS: proteggono e rigenerano i segnali dati del bus, circoscrivendo gli eventuali danni ad un area limitata.
  • SmartLogos 30M: menù vocale in tastiera e via telefono, casella vocale, avvisatore vocale in tastiera e via telefono. Tante funzioni vocali a disposizione e una matrice per associare le azioni agli eventi.
  • Air2: è il sistema di comunicazione bidirezionale wireless che offre dispositivi di campo, in grado sia di trasmettere che di ricevere i segnali d'allarme via etere.
  • Nexus: è il modulo di comunicazione gsm su I-bus integrato alla centrale SmartLiving (non più quindi esterno al sistema), programmabile direttamente tramite centrale.

www.inim.biz


Tag:   Inim,   sicurezza,   antintrusione,   IP,   internet,  

pagina precedente