Applicazioni e soluzioni

Application Case

Videosorveglianza IP per un esteso complesso ospedaliero

24/05/2011

Questo caso applicativo si riferisce ad una nuova struttura sanitaria che rientra in un'importante Azienda Ospedaliera Universitaria italiana estesa per ben 24.000 metri quadrati (complesso ospedaliero non specificato per ragioni di privacy). Si tratta di uno dei più grandi complessi ospedalieri di tutta Europa. Il sito è articolato in vari edifici di 4 piani ciascuno (piano interrato, pianterreno, 1° piano, 2° piano). Nell'edificio principale è presente, tra l'altro, la piattaforma dell'eliporto, predisposta anche per l'accoglimento di mezzi pesanti come elicotteri militari per trasporto e servizi di emergenza medica. All'interno del complesso è situato un ufficio riservato alle forze dell'Ordine, che rimangono esclusivamente a disposizione dell'ospedale per la scorta delle ambulanze. Infine, ogni accesso al complesso è presidiato h 24 e monitorato dalle guardie giurate di un Istituto di vigilanza privata.

Stato di fatto e sfida tecnologica

L'ospedale di cui si tratta è parte essenziale del tessuto urbano e della vita sociale e presenta una fortissima affluenza di operatori, studenti, degenti e visitatori. Per assicurare che i servizi di cura, diagnosi ed assistenza ospedaliera fossero somministrati con serenità, ordine e sicurezza, era necessario predisporre uno strumento innovativo di gestione degli accessi, con logiche predefinite per l'ingresso degli autoveicoli agli ingressi carrai. La difficoltà di monitorare capillarmente una struttura così estesa attraverso il solo presidio umano degli organi istituzionali e la necessità di ottimizzare le risorse disponibili hanno imposto di scegliere una soluzione di videosorveglianza IP. In collaborazione con noti produttori di apparecchiature IP software e hardware, che la società Bettini srl di Rho (MI) distribuisce sul territorio nazionale, è stato concepito e proposta una soluzione IP alla Direzione sanitaria dell'ospedale, che l'ha subito percepita come un valido strumento ed un'opportunità di miglioramento per la gestione della sicurezza.

La tecnologia messa in campo

Il sistema di videosorveglianza è attualmente composto da 15 telecamere, 10 delle quali in versione Day & Night con rimozione del filtro IR a risoluzione Megapixel (1280 x 1024 pixel) riservate al controllo delle aree ospedaliere (Pronto Soccorso) e 5 dedicate alla lettura e al riconoscimento targhe presso i 5 varchi di accesso (mentre tutti i varchi in uscita sono gestiti da spirali a pressione che consentono l'uscita automatica). Le telecamere di controllo targhe, grazie all'integrazione di una telecamera ad alta risoluzione con funzione Day & Night, un illuminatore a raggi infrarossi con LED ad alta efficienza ed un'elettronica di controllo, permettono la lettura di targhe in maniera molto nitida a diversi metri di distanza, sia al buio che in condizioni di luminosità difficili, come il riflesso solare o l'abbagliamento dei fari. Le telecamere vengono tutte centralizzate presso la "sala regìa", mentre le telecamere di controllo delle aree ospedaliere vengono monitorate anche dagli uffici delle forze dell'ordine. All'interno della sala regìa, sede operativa delle guardie giurate e presidiata 24 ore al giorno, vengono controllati tutti i varchi di accesso (oltre alle telecamere delle aree ospedaliere) con l'ausilio del Software di video management SeeTec 5 Enterprise, il quale, tramite il proprio server LPR (License Plate Recognition), effettua il riconoscimento delle targhe e consente l'accesso al complesso alle auto precedentemente registrate all'interno del database. Nel caso di rilevamento di una targa non registrata, il software apre una finestra dove l'operatore può immettere i permessi necessari. Infine, sempre attraverso il software, è possibile aprire manualmente le sbarre tramite un pulsante. Tutte le immagini e gli eventi (allarmi, transiti, dati targa etc.) sono inviati tramite una rete dati in formato TCP/IP, e resi disponibili all'operatore/i nei punti di controllo per mezzo di personal computer con schermo a LCD colori.

Benefici a breve e lungo termine

Il sistema di videosorveglianza realizzato in questo ospedale è sicuramente una delle più interessanti applicazioni realizzate con tecnologia di videonetworking realizzati in Italia con la piattaforma software SeeTec 5. Grazie alla sua architettura over IP, il sistema è aperto ad espandere il numero di telecamere e la capacità di archiviazione (storage) in qualsiasi momento in modalità scalabile e flessibile, adattandosi dinamicamente alle esigenze future dell'edificio. Il software di centralizzazione Seetec 5 Enterprise, grazie alla sua interfaccia grafica intuitiva, agevola l'utilizzo da parte degli addetti ai monitor, che potranno usufruire appieno e con grande facilità anche delle funzionalità più avanzate. Le immagini ad alta qualità offerte dalle telecamere Megapixel e i dati delle targhe catturate dalle unità di ripresa targhe, come pure la gestione dei varchi di transito agli ingressi carrai e la possibilità di recuperare le immagini registrate con filtri di ricerca personalizzabili in maniera rapida e precisa, sono solo alcune delle funzioni di videosorveglianza che il sistema mette a disposizione dell'utente finale.

www.bettinivideo.com


Tag:   Bettini,   sicurezza,   controllo accessi,   IP,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente