Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Sicurezza totale garantita alla Cassa Reiffeisen grazie a 57 telecamere di Mobotix

18/05/2011

MILANO - E' ormai generalizzata la tendenza, da parte degli istituti bancari, a dotare le proprie sedi di telecamere, considerate un accorgimento efficace contro i furti e una tutela per clienti e personale. La scelta operata dalla Cassa Reiffeisen di Bressanone è caduta su un sistema di videosorveglianza di ultima generazione, prodotto in Germania da Mobotix e distribuito da C&D Elettronica: 57 telecamere installate dal system integrator locale X Alarm Technic. Le telecamere IP megapixel, con ripresa panoramica a 360 gradi, sono state inserite gradualmente a partire dal 2009: 30 per iniziare quindi, in seguito all'apertura della nuova sede centrale di Bressanone, il 9 luglio scorso, altre 27. In tutto sono però 114 gli occhi elettronici "vigilanti": ciascuna telecamera è infatti costituita da due obiettivi, uno per le riprese notturne, con registrazione in bianco e nero, uno a colori. Sono collegate alla sede centrale e registrano 24 ore su 24. La loro memoria integrata consente di archiviare le immagini, sempre di elevatissima qualità, direttamente a bordo delle telecamere, eliminando il pericolo di manomissioni. La banca può poi conservarle per circa una settimana.

Nel caso il personale alla cassa verifichi una situazione sospetta o si trovi coinvolto in una vera e propria rapina, può attivare un allarme speciale che permette di memorizzare a bordo della telecamera le immagini dei 15 minuti precedenti e dei 15 minuti successivi, essendo essa dotata di due distinti spazi di memorizzazione. Se avviene una rapina, la telecamera non registra solo l'evento, ma anche quanto accade nelle aree limitrofe. Per quanto riguarda invece gli sportelli bancomat, le telecamere sono state installate senza interventi sulla struttura della macchina e sono in grado di riprendere il volto del cliente e il momento in cui preleva il denaro. La ripresa non include la tastiera numerica ma solo il lettore della carta bancomat, non di rado manipolato con apparecchiature in grado di clonarne la banda magnetica. Come afferma il direttore della cassa della Valle Isarco, Karl Leitner, "il monitoraggio della banca può ora considerarsi totale: gli sportelli, le cassette di sicurezza e i terminali sono sempre sotto controllo". Soddisfazione anche per il risvolto economico garantito dall'impiego delle telecamere, che uniscono a queste prerogative di eccellenza tecnologica una grande facilità di impiego. Poiché le registrazioni presso i bancomat si attivano solo nel momento in cui questi vengono utilizzati, la possibiltià di archiviare i dati sul disco fisso di un PC, posto presso la sede centrale, solleva il personale dall'incombenza di recarsi periodicamente al terminale per sostituire memorie colme di registrazioni.

www.mobotix.com


Tag:   Mobotix,   telecamere,   sicurezza,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente